Erano stati abbandonati in un ex macello illegale: salvati 50 cani

Erano stati abbandonati in un ex macello illegale: salvati 50 cani
Autore:
Cani.com
21 Aprile 2021

Erano chiusi in gabbia in terribili condizioni, denutriti e impauriti, ma sono stati salvati in extremis. Sottratti a un crudele destino, adesso avranno bisogno di molto aiuto per superare la tremenda esperienza che hanno vissuto. Si tratta di 50 cani lasciati in un allevamento di carne abbandonato a Yongin, città vicino a Seul, in Corea del Sud. Il loro salvataggio è avvenuto grazie all’intervento dell’organizzazione Humane Society International (HSI), dopo una segnalazione.

Erano stati abbandonati in un ex macello illegale: salvati 50 cani

Stando a quanto riportato da greenme.it, dopo la chiusura dell’ex macello illegale, i 50 quattro zampe erano destinati all’abbattimento. Fortunatamente i volontari dell’HSI sono giunti in tempo: dopo le cure veterinarie necessarie, saranno portati nei rifugi dell’organizzazione degli Stati Uniti e del Canada, in attesa di trovare loro una famiglia che li possa adottare. “Questi cani - spiega Nara Kim, responsabile della sezione coreana della Humane Society International - erano in uno stato pietoso, magri e spaventati e vivevano in condizioni terribili. È stato scioccante vedere anche l’area del macello con attrezzature e coltelli abbandonati. Sono inorridita pensando a quanti cani hanno perso la vita lì. Soltanto fermando l’industria della carne di cane sarà possibile vedere la fine di scene così pietose di animali sofferenti animali”.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo