Fido sui treni ad alta velocità: siglato accordo con Trenitalia

Fido sui treni ad alta velocità: siglato accordo con Trenitalia
Autore:
Cani.com
20 Luglio 2012

Quest’estate si prospettano viaggi molto più comodi e tranquilli per i nostri amici a quattro zampe e i loro padroni. Adesso, infatti, tutti i cani potranno salire sui treni, grazie a un accordo siglato proprio questa mattina fra Trenitalia e la Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente, che riunisce in sé tutte le principali organizzazioni nazionali animaliste e ambientaliste, sotto la guida dell’ex ministro al Turismo, Michela Vittoria Brambilla. Dal 25 luglio al prossimo 30 settembre, in via sperimentale, “è possibile - si legge sul sito di Trenitalia - trasportare un cane di qualsiasi taglia, per ogni viaggiatore, in prima e seconda classe e nei livelli di servizio Business e Standard dei treni Alta Velocità Frecciarossa e Frecciargento, Frecciabianca ed Eurostar Italia”, esclusi quelli Executive, Premium, dell’Area del silenzio e dei salottini. Tutto ciò, oltre ai treni attualmente previsti, cioè Intercity e Notte. Per far viaggiare il proprio peloso in uno di questi treni, occorrerà acquistare un biglietto a prezzo base, diverso secondo il tipo di treno scelto, ridotto del 50 per cento. Il ticket potrà essere prenotato e acquistato, presentandosi direttamente nelle agenzie di viaggio o in biglietteria e collegandolo a quello dell’accompagnatore. Nessuna novità per quanto riguarda, invece, gli animali di piccola taglia custoditi nei loro trasportini, che continueranno come in passato a viaggiare gratuitamente sui convogli Trenitalia, così come i cani guida delle persone non vedenti. Per tutte le taglie è previsto, però, un kit da viaggio: museruola, guinzaglio, certificato d’iscrizione all’anagrafe canina (per gli stranieri, l'apposito "passaporto del cane") e libretto sanitario. Tale importante iniziativa, presentata oggi alla stazione Termini di Roma, rientra pure nella campagna estiva contro l’abbandono e la lotta al randagismo: “Intende facilitare - si legge in una nota - la vita quotidiana dei milioni d’italiani che vivono con un animale domestico, promuovendo una cultura sempre più ‘animal friendly', e allo stesso tempo, anche attraverso opportune campagne di comunicazione, garantire un contributo al contrasto del deplorevole fenomeno dell'abbandono e del randagismo”. Soddisfatta, anche, Michela Vittoria Brambilla: “Lo considero - afferma l’ex ministro al Turismo, in ginocchio mentre abbraccia due Golden Retriver, Calvin e Alice, a bordo di un Frecciarossa - un regalo a tutti gli italiani che amano gli animali. Si tratta di una grande vittoria, di una svolta epocale, potersi muovere con i nostri piccoli amici grazie a FS». In effetti, in Italia sono circa 22 milioni i proprietari di un cane.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo