Fuggì da casa per i botti: dopo due mesi cagnolina torna a casa

Fuggì da casa per i botti: dopo due mesi cagnolina torna a casa
Autore:
Cani.com
14 Marzo 2019

Quando ormai le speranze sembravano perse, Bonnie dopo due mesi è ritornata a casa. La cagnolina, un simil Pastore tedesco femmina, era scappata di casa lo scorso 31 dicembre, a Riva del Garda in provincia di Trento, a causa dei botti di Capodanno o forse per alcuni spari di cacciatori. Numerosi in questi interminabili 60 giorni sono stati gli appelli sul web per ritrovarla, fino a quando il 10 marzo alcuni escursionisti non hanno visto la quattro zampe sulle pendici del Monte Stino, a Valle Vestino, a Nord-Ovest dal luogo in cui si era smarrita. A darne notizia sulla propria pagina Facebook è stata l’Enpa di Vicenza.

Fuggì da casa per i botti: dopo due mesi cagnolina torna a casa

Stando a quanto riportato da tgcom.mediaset.it, Bonnie portava ancora la sua medaglietta. Questo ha permesso a chi l’ha ritrovata di allertare i proprietari. A cercarla son state sia la sua famiglia che i volontari di associazioni animaliste. Le ricerche si erano concentrate soprattutto nella zona di Ledro, a Nord rispetto a dove si era smarrita. Intuizione poi rivelatosi corretta. “Ancora due settimane e sarebbe morta", ha dichiarato il veterinario che ha visitato la quattro zampe dopo il suo ritrovamento. Alla fine, però, la determinazione di chi si è prodigato per riportarla a casa ha vinto.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo