Lascia cuccioli in auto al sole: denunciata. Ecco i consigli dell’Enpa per proteggere Fido dal caldo

Lascia cuccioli in auto al sole: denunciata. Ecco i consigli dell’Enpa per proteggere Fido dal caldo
Autore:
Cani.com
24 Giugno 2013

Erano chiusi in una gabbia dentro un’auto parcheggiata in strada, al sole. Venerdì scorso, quattro cuccioli di pochi mesi, in zona Massarenti a Bologna, hanno rischiato seriamente di morire soffocati, se un passante non avesse chiamato la Polizia e i Vigili del fuoco per segnalare la loro presenza. L’uomo li aveva per prima notati alle 9,30 del mattino, per ritrovarli ancora lì alle 12,30. I cuccioli, tra i tre e gli otto mesi, erano sistemati - si legge in un articolo pubblicato su corrieredibologna.corriere.it - dentro una gabbia appoggiata sul sedile posteriore. La polizia ha aperto la portiera dell'auto e ha subito portato i piccoli quattro zampe all'ombra. Poco dopo è arrivata la proprietaria - una 41enne originaria di Roma, che vive sotto le Due torri - che sembrava cascata dalle nuvole e ignara del pericolo corso dai poveri animali. Anzi, si è sorpresa del capannello di persone intorno alla sua macchina (oltre alla Polizia e ai pompieri, erano nel frattempo arrivati anche Vigili urbani e i veterinari dell'Ausl) e anche meravigliata dei rimproveri: «Sto ristrutturando casa - ha dichiarato, pensando che non ci fosse nulla di strano - e li ho portati qui perché non dessero fastidio ai muratori, oltre che per evitare che si facessero male». Inoltre, ha spiegato che erano in auto dalle 10, ma il passante che ha fatto la segnalazione li aveva visti lì da ben prima. Per la donna è scattata una denuncia per maltrattamento di animali. I cuccioli, visitati poco dopo dai veterinari, fortunatamente non sono apparsi in cattive condizioni. Purtroppo, con la bella stagione, può capitare ancora di sentire di storie come questa. Di cani dimenticati dentro le auto, in balia del caldo e delle conseguenze che ne possono derivare. Ecco che, affinché l’estate possa essere una bella stagione sia per le persone sia per gli amici a quattro zampe, l’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) ha emanato una lista di consigli per proteggere i pelosi dal caldo: gli animali hanno bisogno di avere sempre accesso a zone d’ombra e ad acqua fresca; lo sforzo fisico va limitato, non sottoponendo Fido a un lavoro eccessivo ed evitando di portarlo a passeggio nelle ore più calde; per prevenire le scottature solari, applicare della crema solare sull’estremità delle orecchie del cane; controllare più frequentemente che tra il pelo di Fido non ci siano zecche o pulci, che in questo periodo sembrano prolificare più che mai.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo