Lo studio: “Cuore di cane e proprietario battono all'unisono”

Lo studio: “Cuore di cane e proprietario battono all'unisono”
Autore:
Cani.com
05 Maggio 2016

Un nuovo studio scientifico conferma il grande legame che può unire un quattro zampe e il suo amico umano. Pare, infatti, che molti cani riescano a sincronizzare il loro battito con quello della persona con cui sono più affini.

La ricerca - si apprende da un articolo pubblicato su greenstyle.it - è stata condotta in Australia, sulla base di una sponsorizzazione da parte di un noto marchio di cibo per animali. In particolare, oggetto dello studio sono stati tre diversi cani, il cui battito cardiaco è stato monitorato tramite un monitor: è stata dapprima misurata la frequenza quando l’animale è stato separato dal suo proprietario e dopo al rincontro con lo stesso.

Lo studio: “Cuore di cane e proprietario battono all'unisono”

Il risultato dei test è stato sorprendete. Nonostante la velocità dei battiti di cane e uomo sia diversa, data anche la differente costituzione fisica, quando il quadrupede si trova con il suo proprietario in qualche modo il ritmo si sincronizza. Il cane dimostra molti più battiti al minuto rispetto all’uomo, ma entrambi seguono lo stesso ritmo.

Ma - si continua a leggere nell’articolo - pare che questo effetto sia reciproco, ovvero che la vicinanza del cane permetta all’uomo di raggiungere una frequenza cardiaca più calma e salutare. Per questo nei prossimi mesi verrà avviato un progetto per studiare ulteriormente il fenomeno e vagliare la possibilità di effetti benefici della presenza di un cane per pazienti con blandi disturbi cardiovascolari. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo