Lo studio: “I cani da Pet therapy non si stressano, si divertono”

Lo studio: “I cani da Pet therapy non si stressano, si divertono”
Autore:
Cani.com
09 Maggio 2018

Altro che stressati. Diversamente da quanto si possa pensare, i cani impiegati per la Pet therapy, durante lo svolgimento della loro mansione, proverebbero emozioni piacevoli. A rivelarlo è uno studio condotto dall’organizzazione animalista America Humane, che ha svolto un’indagine in cinque ospedali diversi in tutta l’America, e pubblicato sulla rivista Applied Animal Behavior. Insomma, nell’aiutare il loro amico umano, i nostri amici a quattro zampe non solo apporterebbero concreti benefici, attestati da innumerevoli testimonianza, ma sarebbero anche felici.

Lo studio: “I cani da Pet therapy non si stressano, si divertono”

A tale conclusione si è giunti, riporta focus.it, monitorando oltre 100 pazienti 26 cani. In particolare, di quest’ultimi è stato testato il cortisolo, notoriamente noto per aumentare con lo stress, e il loro comportamento con i piccoli assistiti. Così facendo, si è osservato che il livello di questo ormone non cresceva significativamente quando i quattro zampe stavano con i pazienti in ospedale rispetto a quando si trovavano a casa. Eppure non si tratta di un parametro univoco, ma che varia.

A tal proposito, si è voluto monitorare in generale anche il comportamento canino, filmando e analizzando le sue azioni suddivise in tre categorie, ovvero azioni amichevoli, indicatori moderati di stress e comportamenti che ne indicano un alto livello. Anche in questo caso, i quattro zampe che si relazionavano con i piccoli pazienti non si sono mostrati particolarmente stressati.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo