Mr. Peabody & Sherman, il film d’animazione che non ti aspetti!

Mr. Peabody & Sherman, il film d’animazione che non ti aspetti!
Autore:
Cani.com
19 Ottobre 2014

“Ogni cane dovrebbe adottare un bambino”

Può un cane adottare un bambino? La risposta non può che essere affermativa se a richiedere l’adozione è Mr. Peabody, intelligentissimo cane protagonista del film d’animazione Mr. Peabody & Sherman.

Il geniale cane, vincitore di un premio Nobel e inventore di una macchina del tempo, decide di adottare Sherman, un bambino abbondonato. Tutto procede per il meglio fino al primo giorno di scuola del bambino, quando a causa della sua “diversità” viene preso di mira dai compagni e si rende protagonista di una lite con la piccola Penny. Nel tentativo di non far portare via il piccolo Sherman dai servizi sociali, Mr. Peabody invita a casa Penny e la sua famiglia, ma Sherman fa usare la macchina del tempo alla sua compagna di scuola. Mr. Peabody e Sherman dovranno correre ai ripari per evitare paradossi temporali o intromissioni sul normale corso della storia… il tutto mentre una perfida assistente sociale, Mrs. Grunion, farà il possibile per portar via Sherman all’amato padre adottivo.

Non deve trarre in inganno la dicitura che accompagna la locandina del film. Anche se Mr. Peabody & Sherman arriva dai creatori di Dragon Trainer, i due film d’animazione hanno poco in comune. Cartoon maturo e adatto a un pubblico adulto il primo, questo Mr. Peabody & Sherman è nato e pensato per un pubblico più giovane, con la sua parte didattica e una trama semplice e diretta, anche se alcuni espedienti lo rendono godibilissimo anche a chi ha superato la trentina. 

Mr. Peabody & Shermam basa molto del suo successo nella parodia dei personaggi storici, da una Maria Antonietta golosa di dolci a un Leonardo Da Vincidisperato perché non riesce a far ridere Monna Lisa, passando per Tutankhamon e Agamennone. Parodie che a volte semplificano fin troppo la storia, ma che riescono sempre a strappare più di un sorriso. Non mancano momenti di pura ilarità, che spesso sono indirizzati agli adulti, come il cammeo di Bill Clinton sul finale del film.

Pur nella semplicità della trama, il film non nasconde comunque un forte messaggio sociale di accettazione della diversità, additando l’ottusità di certe istituzioni, qui rappresentate dall’assistente sociale Mrs. Grunion, che arroccate nelle loro convinzioni tentano di separare piuttosto che di aiutare una famiglia felice.

Sotto questo punto di vista è emblematica la scena, sempre nel finale del film, in cui tutti i personaggi affermano “allora anch’io sono un cane”, chiara citazione della commedia In & Out.

E di citazioni è stracolmo tutto il film: dai paradossi temporali di Ritorno al futuro alla scena della battaglia di Troia, ispirata a 300, c’è da stare da gustarsi Mr. Peabody & Sherman solo per scoprirle tutte.

Il film d’animazione riprende anche il tema del viaggio (in questo caso nel tempo) come momento di crescita e di vera e profonda conoscenza tra due persone, tanto caro alla cinematografia americana e non solo.

L’animazione di Mr. Peabody & Sherman fa egregiamente il suo dovere. Il lungometraggio è tratto dal segmento intitolato Peabody’s Improbable History delRocky & Bullwinkle Show, serie tv andata in onda negli Stati Uniti tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio degli anni Sessanta, e l’animazione modernizza senza distaccarsi lo stile dello show. Il 3D viene utilizzato ottimamente solo nelle scene di inseguimento e in quelle in cui si utilizza la macchina del tempo. Buono il doppiaggio in italiano, con un ottimo Massimo Lopez a dare voce a Peabody.

Mr. Peabody & Sherman è il film d’animazione che non ti aspetti: seppur chiaramente rivolto a un target di bambini, è godibile anche dagli adulti grazie al suo humor colmo di citazioni storiche e cinematografiche.

Potete vedere Mr. Peabody & Sherman nei formati Blu-Ray 3D, Blu-Ray e DVD, disponibili sul mercato dallo scorso 9 ottobre, ma anche in formato Digital HDE chi avesse un cane geniale e simpatico come Mr. Peabody, può partecipare - fino al prossimo 3 novembre - al concorso fotografico “Il mio cane è un genio!” ospitato sul sito di Cani.com. Qui tutte le informazioni: http://ow.ly/CMnvU

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo