Nozze a quattro zampe: in Toscana primo cane “testimone”

Nozze a quattro zampe: in Toscana primo cane “testimone”
Autore:
Cani.com
05 Giugno 2012

Si chiama Milo ed è un meticcio beige di quindici anni. In Italia rappresenta il primo cane “testimone” alle nozze dei suoi padroni, Luisa Riccomi e Graziano Toschi, entrambi di Montecarlo in provincia di Lucca. Un evento senza precedenti, che in molti hanno intenzione di replicare. Già all’inizio di quest’anno il sindaco di questo piccolo comune toscano, Vittorio Fantozzi, aveva approvato un provvedimento grazie al quale veniva autorizzata la presenza ufficiale degli animali domestici durante la celebrazione dei matrimoni. Un modo alternativo per incoraggiare la loro richiesta, rendendo partecipi senza problemi i propri fedeli compagni di vita. Anche un modo originale per far fronte alla crisi che sta attraversando il nostro Paese. Oltre al cane e al gatto, possono prendere parte alle nozze pure canarini, coniglietti, criceti o altri. «Fa parte della nostra famiglia e siamo felicissimi che sia con noi in questo giorno», spiega la padrona di Milo. Oltre che per motivi affettivi, la decisione di scegliere il proprio peloso come testimone di nozze è derivata anche da un motivo strettamente pratico: la coppia toscana, infatti, non avrebbe saputo a chi lasciarlo durante quel giorno speciale. Così Milo, affiancato da altri testimoni “umani”, si è presentato al rito civile dei loro cari padroni con il pelo corto e spazzolato, oltre che con un fiocco nero di seta attorno al collo. Le nozze si sono celebrate il pomeriggio dello scorso 2 giugno nell'ex chiesa della Misericordia di Montecarlo. Milo adesso attende a casa della nonna il ritorno dei suoi padroni dal viaggio di nozze: essendo un cane piuttosto anziano, i due hnno preferito non portarlo con sé. Adesso sembrano essere tante le coppie che desiderano sposarsi nella cittadina toscana in provincia in Lucca, apripista in Italia. Oltre alla possibilità di celebrare matrimoni tutto l'anno, incluso i giorni festivi, con orario continuato 0-24, il Comune offre un'ampia possibilità di scegliere per le nozze tra location inedite e spettacolari come il settecentesco teatro dei Rassicurati, la trecentesca Fortezza del Cerruglio o le secolari cantine vitivinicole che circondano il paese. «Sono location - spiega il sindaco di Montecarlo, Vittorio Fantozzi - di grande pregio che noi vogliamo valorizzare e finora i risultati sono stati ottimi. Vengono qui da tutto il mondo per sposarsi». Già sei anni fa, nella stessa zona, è stato celebrato un matrimonio piuttosto insolito tra due cani lupo, uno dei quali era il protagonista della serie tv il Tenente Rex.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo