NTV, anche i cani oltre i dieci chili potranno viaggiare sui treni ad alta velocità

NTV, anche i cani oltre i dieci chili potranno viaggiare sui treni ad alta velocità
16 Ottobre 2012

Dal prossimo 2 novembre i treni Italo ad Alta Velocità apriranno gli sportelli, anche, ai quattro zampe extra large, in altre parole quelli di taglia superiore ai dieci chilogrammi. Si partirà con una fase sperimentale che durerà fino al 31 gennaio e durante la quale la società di trasporto NTV potrà valutare il gradimento dell’iniziativa, ma l’obiettivo è poter trasformare il progetto in definitivo, magari adottando tutti i correttivi che saranno necessari. I cani a bordo, così come spiegato da NTV, saranno ammessi su tutti i treni dalle 10 alle 16, per evitare gli orari di affollamento mattutini o serali. Il proprietario dovrà tenere sempre al guinzaglio il proprio cane, portare con sé una museruola rigida o morbida da far indossare nelle fasi di salita e discesa dal treno o su richiesta del personale NTV, e il certificato di iscrizione all’anagrafe canina. Il nuovo servizio potrà essere prenotato a partire dal 1° novembre, con 24 ore di anticipo sulla data del viaggio, attraverso il Contact Center Pronto Italo (060708). Il prezzo per il trasporto del cane sarà pari al 30% del Biglietto Base o Economy di Smart e Prima (a seconda della disponibilità), e pari a 20 euro, prezzo fisso, qualora il proprietario scelga di viaggiare nel Salotto di Club. «La collaborazione con il Ministero della Salute e le associazioni coinvolte - spiega Giuseppe Sciarrone, amministratore delegato di NTV - ha consentito di mettere a punto un’iniziativa che presta la massima attenzione sia al viaggiatore con il cane, sia all’animale stesso, evitandogli situazioni di stress, sia, infine, ai viaggiatori che non amano la convivenza con i cani e che potranno, visualizzando la mappa del treno su internet, conoscere in quali carrozze e posti sono ammessi gli animali di taglia extralarge». Prima di mettersi in viaggio, è bene consultare il decalogo del buon proprietario, che si può trovare sul sito www.italotreno.it. Un volta a bordo, Fido avrà a disposizione un suo spazio, uno per ogni ambiente di viaggio, mentre al proprietario sarà dato in omaggio una borsa (I love dog) che contiene un tappetino igienizzante, realizzato con polimeri superassorbenti e antiodore dove l’animale potrà comodamente accucciarsi. «Apprezzo molto - dichiara la presidente nazionale dell’Enpa, Carla Rocchi - la disponibilità di Italo a trattare gli animali come dei viaggiatori a pieno diritto». Sulla stessa linea d’onda Gianluca Felicetti, presidente Lav, che dice: «La decisione di Italo rende il nostro un Paese più normale».

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo