In Nuova Zelanda cani in azione per salvare i kiwi dalle cimici

In Nuova Zelanda cani in azione per salvare i kiwi dalle cimici
Autore:
Cani.com
17 Settembre 2019

Il fiuto dei cani ancora una volta al servizio dell’uomo: all’aeroporto di Auckland, in Nuova Zelanda, c’è infatti una squadra di quattro zampe reclutata per salvare i kiwi dalle cimice asiatica. Basterebbero solo 10 di questi insetti killer della frutta e non, per avere un’invasione difficilmente debellabile. E questo arrecherebbe un danno non indifferente a questo Paese, al momento leader nella produzione dei kiwi.

In Nuova Zelanda cani in azione per salvare i kiwi dalle cimici

È Georgie il nome di uno dei cani in azione all’aeroporto di Auckland, addestrato assieme agli altri suoi compagni a quattro zampe, in collaborazione con il dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, affinché riconosca l’odore delle cimici vive nelle merci in arrivo. Nonostante la lodevole iniziativa, il ministro dell’Agricoltura Catherine Duthie si mostra però preoccupata e - riporta ilsecoloxix.it - confessa di non essere sicura di tenere lontano questo insetto visto la sua vasta diffusione in Europa dove ha già creato ingenti danni. In ogni caso, la scelta di utilizzare il formidabile fiuto dei cani in questa battaglia non è causale: da circa otto anni, infatti, la Nuova Zelanda segue cerca di puntare sulla prevenzione per fronteggiare queste cimici così dannose. La speranza è che i nostri amici a quattro zampe, intanto, possano dare un grande contributo.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo