Oristano, cagnolino ferito a colpi di pistola e poi abbandonato

Oristano, cagnolino ferito a colpi di pistola e poi abbandonato
Autore:
Cani.com
18 Aprile 2013

Sempre più frequentemente la cronaca riporta casi di cani maltrattati, che subiscono le più atroci sofferenze per mano dell’uomo, l’essere che loro ritengono amico e per cui sarebbero anche disposti a mettere repentaglio la propria vita. Lo testimoniano parecchi storie, in cui Fido si comporta da vero eroe. Peccato, invece, che gli uomini non sappiano sempre ripagare alla stessa maniera i loro amici a quattro zampe. Anzi, molto spesso si rendono protagonisti di gesti terribili e completamente deplorevoli nei loro confronti. Ne è un esempio la storia di un cagnolino di Oristano, in Sardegna, rinvenuto in aperta campagna quasi in fin di vita, dopo essere stato crudelmente ferito a colpi di pistola e poi abbandonato a se stesso. Il povero peloso è stato ritrovato con i tendini di tutte e quattro le zampe recisi, a causa degli spari da cui era stato raggiunto. La scoperta - si legge in un articolo pubblicato sul quotidiano L’Unione Sarda - è stata fatta da un allevatore lunedì sera, precisamente nella zona di Pesaria, alla periferia di Oristano, proprio dietro l’ospedale San Martino. Sono stati i lamenti dell’animale, dolorante e sanguinante, ad aver attratto l’attenzione dell’uomo, che subito si è mobilitato per cercarlo- si trovava in un terreno vicino - e per dargli soccorso. Immediatamente è scattato l’allarme, sono intervenuti gli agenti della polizia locale e il meticcio, di taglia media, è stato ricoverato presso la clinica veterinaria “Due Mari” di Oristano. I veterinari hanno dovuto sottoporre il cagnetto a un'operazione, ma è solo la prima di altre: ci vorrà del tempo perché l’animale possa guarire del tutto, ma i medici assicurano che riprenderà a camminare. Purtroppo saranno le ferite dell’animo che faranno fatica a cicatrizzarsi. Probabilmente questa brutta storia segnerà per sempre la vita del meticcio, ma ciò che si spera è che in futuro possa trovare una famiglia che si prenda cura di lui e che possa donargli quell’amore che finora gli è stato negato. Quello di questo cane non è un caso isolato, nei giorni scorsi in territorio sardo se ne sono verificati altri di maltrattamento nei confronti dei nostri amici a quattro zampe. Più precisamente, nelle campagne di Solarussa, sono stati ritrovati tre cani impiccati. Un macabro rituale - si continua a leggere nell’articolo de L’Unione Sarda - o forse solo un gioco crudele e spietato. Le forze dell'ordine cercano intanto di fare luce su questi episodi così tanto orribili.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo