Paga sette dollari per far uccidere il suo cane e gettarlo in un fiume

Paga sette dollari per far uccidere il suo cane e gettarlo in un fiume
Autore:
Cani.com
07 Maggio 2014

Un cittadino croato ha pensato di assoldare un cacciatore per porre fine alla vita del suo cane, dopo che per la sua soppressione - le ragioni non vengono rese note - gli avrebbero chiesto 50 dollari: con soli sette dollari, invece, è riuscito a fargli sparare un colpo di fucile e poi farlo gettare nelle acque di un gelido fiume. Per fortuna, il povero animale è stato soccorso in extremis da un pescatore e, sebbene abbia fortemente rischiato di morire, oggi si può ritenere completamente fuori pericolo. Pawel Brodzky - questo il nome del pescatore - era fuori a pesca con il figlio nei pressi del villaggio di Orehovec, in Croazia, quando ha visto qualcosa muoversi nell’acqua. Era, per l’appunto, il quattro zampe: “Stava galleggiando come un sasso davanti a noi e improvvisamente la sua zampa anteriore si muoveva come se stesse salutando noi. Abbiamo tirato la povera creatura fuori dall’acqua e - racconta Brodzky, così come si apprende da un articolo pubblicato su leggilo.net - lo abbiamo portato ad un ricovero per animali, dove ci è stato detto di essere in pessime condizioni, ma abbastanza forte per sopravvivere”. Il pescatore avrebbe visto anche l’autore del deplorevole gesto, è riuscito perfino ad annotare il numero di targa della sua vettura. Si tratterebbe di un cacciatore assoldato dall’ex proprietario di Lucky - così è stato ribattezzato il cane dopo il suo salvataggio, mentre prima si chiamava Olly - con sette dollari. Secondo alcune dichiarazioni, in passato il killer avrebbe già ucciso altri animali e per questo dovrà essere punito. Intanto, il quattro zampe ha subito un intervento chirurgico per alcune ferite riportate alla testa e alla zampa, ma dovrebbe recuperare completamente in due mesi. Sono già molte le persone che chiedono di adottarlo.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo