Perdono il cane durante l’uragano Sandy: lo ritrovano dopo un anno e mezzo in un canile

Perdono il cane durante l’uragano Sandy: lo ritrovano dopo un anno e mezzo in un canile
Autore:
Cani.com
05 Maggio 2014

Una famiglia del New Jersey era andata in canile per adottare un altro quattro zampe dopo che, 18 mesi prima, la tempesta di Sandy aveva portato via Reckless, un incrocio di terrier e pitbull bianco e marrone. Ma poi la bellissima sorpresa: tra i tanti cani bisognosi di una famiglia, rinchiusi in gabbia perché persi o abbandonati, c’era proprio l’amato cagnolone, cercato per così tanto tempo fino a perdere ogni speranza di ritrovarlo. Impossibile per James Chuck - questo il nome del suo proprietario - e per sua moglie trattenere le lacrime dinanzi a questa sorta di miracolo: “Ci ha subito riconosciuto”, raccontano i due riferendosi al loro cagnolone. Da lì i salti di gioia. I gestori del rifugio di Monmouthy County hanno spiegato - così come si apprende da un articolo pubblicato su qn.quotidiano.net - che il cane non era dotato di microchip identificativo al momento del ritrovamento, quindi era stato registrato come randagio. Ora, invece, è stato munito del dispositivo di riconoscimento. Anzi, la sua storia ne sottolinea l’importanza: “Se Reckless fosse stato dotato di microchip - dice Jerry Rosenthal, presidente del rifugio - avremmo potuto riconsegnarlo alla sua famiglia molto prima”. Adesso il cagnolone ha potuto riabbracciare i suoi proprietari e tutti insieme sono tornati a casa, o meglio nell’hotel in cui James, sua moglie e i suoi figli sono andati ad abitare in attesa che la loro vecchia abitazione, colpita dalla supertempesta del 2012, venga del tutto riparata. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo