Randagi a Pompei

Randagi a Pompei
17 Novembre 2009

L' iniziativa voluta dal commissario straordinario Marcello Fiori ha preso il via a Pompei. Da oggi infatti gli animali che da sempre vivono tra le rovine saranno a tutti gli effetti 'cani di quartiere', assistiti e curati in collaborazione con le maggiori organizzazioni animaliste. Il progetto si chiama "(C)Ave canem- Adotta Meleagro". gli animali non saranno piu un pericolo per i turisti. Patrocinato anche dal Ministero del lavoro, salute, politiche sociali e welfare il piano - che prevede anche l adozione degli animali - e stato presentato stamane a Pompei dal sottosegretario per i beni e le attivita culturali Francesco Giro.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo