Rischia di essere soppresso perché “gay”, si mobilita il web

Rischia di essere soppresso perché “gay”, si mobilita il web
Autore:
Cani.com
05 Febbraio 2013

Se tra gli uomini non mancano ancora oggi casi di omofobia, stessa cosa può succedere - per ignoranza - nei confronti di cani con un comportamento presumibilmente omosessuale, ma che in realtà non seguono altro che il proprio istinto naturale. Ѐ quanto accaduto a Elton, un meticcio bianco di bulldog americano, abbandonato dal proprio proprietario perché sorpreso a tentar di montare un altro esemplare maschio e perché l’animale si rifiutava di accoppiarsi con le femmine. Il cane è stato, dunque, portato al canile di Jackson, nello Stato americano del Tennessee, dove stava per essere sottoposto a eutanasia, se non fosse stato per il provvidenziale intervento di una donna che ha postato su Facebook - come si apprende da un articolo pubblicato sulla pagina animalista del lastampa.it - la foto di Elton, con la segnalazione della sua imminente e ingiustificabile soppressione: «Non lasciate che muoia perché il suo padrone è ignorante e non conosce il comportamento normale dei cani!», si leggeva sulla pagina dedicata all’assurdo caso. Ne è derivata una vera e propria mobilitazione da parte del web, con oltre 5.000 contatti, che ha portato in extremis al salvataggio del povero malcapitato a quattro zampe. Grazie a questa grandissima “campagna virale”, Elton è scampato da morte certa ed è poi stato adottato da un’amante degli animali e tecnico veterinario, Stephanie Fryns, che già possedeva quattro cani. La nuova padrona descrive il cagnolone - si legge su eticamente.net - abbastanza gentile: “Ha paura di tutto, il che è comprensibile. Ma ha amato la corsa in auto”, spiega la donna e aggiunge che secondo lei Elton era stato coinvolto in traffici illegali e combattimenti, ma che è impossibile confermarlo, nonostante le orecchie si presentassero piuttosto arrossate. Anche la sua natura di cane “sottomesso” fa presumere che il quattro zampe fosse utilizzato nelle lotte clandestine tra cani, come spesso avviene con gli esemplari appartenenti a tale razza. Elton, salvato due volte: da una pratica assurda, che costringe dei poveri animali a combattere fino all’ultimo sangue, e dall’ignoranza dell’uomo, che pensa che comportamenti assolutamente normali di Fido siano, in realtà, “inequivocabilmente gay”. Come se questo, poi, fosse una buona giustificazione per condannare un cane alla morte. I cani spesso - viene spiegato su eticamente.net - si pensa abbiano comportamenti omosessuali, ma gli esperti di animali dicono che un maschio che monta un altro cane maschio non è segno di orientamento sessuale, ma solo di dominanza. 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo