In Romania il primo ospedale per cani paraplegici

In Romania il primo ospedale per cani paraplegici
Autore:
Cani.com
03 Ottobre 2016

Alcuni hanno perso l’uso delle zampe a causa di incidenti, altri per motivi di salute o per difetti genetici. Sono alcuni dei pazienti accolti dall’Adăpostul Speranta, l’ospedale - unico nel suo genere - che in Romania cerca di donare una nuova vita ai cani paraplegici.

Nello specifico, si tratta di una struttura medica partner di Four Paws, che svolge il ruolo di ospedale per i randagi. Offre loro vitto e alloggio, e a quegli esemplari impossibilitati di camminare e correre, non volendoli sopprimere a causa della loro disabilità, regala dei carrellini. In questa maniera, favorisce la loro ripresa fisica ed emotiva. “Nessun cane viene dimenticato. Ci rifiutiamo nel modo più assoluto - scrivono i responsabili dell’Adăpostul Speranta in un post pubblicato su Facebook - di mettere fine a una vita che, con le cure adeguate, può ancora essere felice”.

In Romania il primo ospedale per cani paraplegici

I carrellini che vengono donati, permettono a questi disabili a quattro zampe di vivere una vita normale come gli altri loro simili: “Corrono, si godono il sole e l’erba e a volte - racconta la presidente dell’ospedale, Florina Tomescu, come si legge in un articolo pubblicato su tgcom24.mediaset.it - gareggiano tra loro. La felicità dei nostri cani paraplegici è la nostra ricompensa”. Cercare di donare loro un futuro più sereno è la priorità dell’associazione e dell’ospedale in un territorio dove, oltretutto, le leggi non tutelano gli animali ma spesso sostengono le soppressioni dei randagi nei canili o per le strade.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo