Salvati 36 cuccioli stipati in un furgone

Salvati 36 cuccioli stipati in un furgone
Autore:
Cani.com
10 Maggio 2021

Erano stipati in gabbie all’interno di un furgone che li stava trasportando dalla Serbia all’Italia. Si tratta di 36 cuccioli di varie razze, la maggior parte dei quali destinati all’utilizzo per la caccia, tenuti in condizioni incompatibili con il benessere animale. Otto di loro, ad esempio, si trovavano in un’unica gabbia. Fortunatamente la Polizia di Stato di Gorizia, durante le attività mirate al contrasto della criminalità transfrontaliera, ha fermato il veicolo per un controllo, presso l’ex valico Sant’Andrea, e i piccoli quattro zampe sono stati salvati.

Salvati 36 cuccioli stipati in un furgone

Stando a quanto riportato da ilgazzettino.it, durante i controlli, è stata accertata la presenza di passaporto e microchip solo per alcuni dei cuccioli, mentre gli altri sono risultati privi di qualsiasi dato identificativo, come anche di parte della documentazione sanitaria prevista. Non solo. Il veicolo utilizzato per il trasporto dei quattro zampe è stato ritenuto inidoneo per un numero così elevato di animali, considerata anche la lunga durata del viaggio. Molti dei cani, alcuni di grosse dimensioni, erano stati stipati in poche gabbia, senza la possibilità di distendersi o rimanere in posizione eretta. Il conducente del mezzo è stato denunciato per violazione delle norme sul trasporto e introduzione di animali da compagni. I cani, invece, sono stati affidati alle cure dei veterinari del canile sanitario Asu Fc di Udine, a disposizione della Procura di Gorizia, che sta procedendo per il reato di maltrattamento di animali.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo