Sopravvive 17 giorni in una gola profonda centinaia di metri: l'incredibile vicenda del cane Rocky

Sopravvive 17 giorni in una gola profonda centinaia di metri: l'incredibile vicenda del cane Rocky
Autore:
Cani.com
23 Agosto 2019

Ha dell’incredibile la storia di un cane meticcio di taglia media di cinque anni, Rocky, sopravvissuto per 17 giorni in una gola svizzera dalle pareti verticali molto ravvicinate e profonda 50 metri. Il quattro zampe è stato salvato da alcuni alpinisti e speleologi: nonostante sia stato ritrovato dimagrito e spaventato, adesso sta bene. Un vero miracolo riportato da più giornali e, in poco tempo, diventato virale in rete.

Sopravvive 17 giorni in una gola profonda centinaia di metri: l'incredibile vicenda del cane Rocky

Stando a quanto riportato da milano.repubblica.it, il tutto avrebbe preso inizio lo scorso 2 agosto, quando Rocky, giocando un altro cane nei prati sull’Alpe di Cava in Val Pontirone nel Canton Ticino, è caduto nella gola rimanendovi imprigionato. Visto che la profonda forra si suddivideva in numerosi passaggi troppi stretti e pericolosi, le ricerche si sono rivelate da subito molto difficili. Il cane è, quindi, stato dato per morto, fino a quando il giorno 19 agosto non è accaduto l’impensabile: due alpinisti e dei speleologi olandesi, appresa la notizia, hanno voluto tentare di esplorare ancora una volta la zona. Si sono calati a 50 metri di profondità per poco dopo sentire il flebile uggiolio di Rocky, ancora vivo nonostante i diversi giorni trascorsi. Il cane è stato issato, riportato in superficie e riconsegnato al proprietario. Intimorito, ma tutto sommato in buona salute.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo