Spenk ritorna a casa dopo dieci anni: il microchip conferma che è lui

Spenk ritorna a casa dopo dieci anni: il microchip conferma che è lui
Autore:
Cani.com
08 Ottobre 2013

La storia che oggi vi vogliamo raccontare, proveniente da Monastier in provincia di Treviso, ha davvero dell’incredibile: un cane Shih Tzu di nome Spenk - oggi un vecchietto di dodici anni, ma all’epoca dei fatti solo un cucciolo di due anni e mezzo - ha fatto ritorno a casa dopo che per tutto questo tempo non si era avuto più alcuna traccia di lui. Misteriosamente scomparso nel settembre del 2003, venerdì scorso è tornato a scodinzolare nel giardino di casa Geretto, quella stessa famiglia da cui parecchi anni addietro è stato separato, forse rapito da qualcuno. Immensa la meraviglia e l’incredulità dei suoi padroni, che da tempo ormai si erano rassegnati alla sua assenza. Adesso sorgono spontanee alcune domande: dove è stato Spenk per questi lunghi dieci anni? In che condizioni è vissuto e chi l’ha tenuto lontano da casa? Interrogativi ai quali solo il povero cane potrebbe rispondere, ma che probabilmente sono destinati a rimanere tali. Ciò che importa è che Spenk adesso sia ritornato nella sua famiglia, che sicuramente provvederà a coccolarlo e viziarlo per tutto il tempo che gli è ancora rimasto da vivere. Il suo ritorno risale alla scorsa settimana, quando - si legge in un articolo pubblicato sul sito web web tribunatreviso.gelocal.it - la colf di casa Geretto si accorge che in giardino c’è un cane della stessa identica razza di Penny, un altro Shih Tzu acquistato nel 2004. Il quattro zampe appare piuttosto stanco e disorientato, inoltre ha il pelo tosato malamente. La donna lo prende con sé e decide si chiamare la polizia locale di San Biagio-Monastier-Zenson per procedere con la lettura del microchip. Gli agenti scoprono così che quel povero cane è Spenk di Monastier, quello stesso Spenk sparito dieci anni prima da casa Geretto. Portato dal toelettatore per una vera e propria operazione di restyling e portato dal veterinario per un check-up completo, il quattro zampe sta riprendendo confidenza con quella che - dieci anni fa - era stata la sua casa: “Peccato non possa raccontarci dove è stato e con chi», affermano i padroni. Il suo ritrovamento ha dell’incredibile ed è da considerarsi davvero un miracolo, come anche la storia di Olivia, una cagnolona statunitense smarrita per errore tre anni fa durante un giro di shopping, che solo dopo tutti questi anni si è potuta ricongiungere con la sua padrona, Patty Corba, che ormai aveva perso le speranze di ritrovarla.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo