In Sudafrica primo caso di cani monozigoti

In Sudafrica primo caso di cani monozigoti
Autore:
Cani.com
02 Settembre 2016

Si è verificato a Mogale City, in Sudafrica, il primo caso accertato della letteratura scientifica di gemelli monozigoti all’interno della specie canina. Si tratta di due cuccioli di levriero irlandese, identici in tutto e per tutto.

I due cagnetti - si legge su repubblica.it - sono nati tramite parto cesareo, per mano del dottor Kurt de Cramer. Notando un rigonfiamento dell’utero della mamma cagna e pensando che il feto che portava in grembo fosse circondato da un eccesso di liquido amniotico, il veterinario ha deciso di effettuare un’incisione. Ed è così che, con grande meraviglia, ha scoperto che i cuccioli erano due, attaccati con il cordono ombelicale alla stessa placenta

In Sudafrica primo caso di cani monozigoti

Per verificare se si trattassero davvero di gemelli monozigoti, i due cuccioli sono stati esaminati da alcuni specialisti nel campo della riproduzione che, mediante l’analisi di alcuni campioni di sangue, hanno confermato la tesi del veterinario. Eppure inizialmente - racconta Carolynne Joone della James Cook University di Townsville (Australia) - “eravamo piuttosto scettici perché avevamo notato alcune leggere differenze nelle macchie sulla pelliccia dei cuccioli”. Ma a quanto pare, come spiega de Cramer, caratteristiche differenti possono manifestarsi anche in gemelli monozigoti di genere umano.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo