Traffico di cuccioli, maxi sequestro di cani in provincia di Firenze

Traffico di cuccioli, maxi sequestro di cani in provincia di Firenze
Autore:
Cani.com
17 Dicembre 2018

Sequestrati 226 cani a Barberino di Mugello, in un’area di campagna, in provincia di Firenze. I Carabinieri forestali, insieme alla Polizia municipale Unione Mugello, alla Guardia di finanza di Borgo San Lorenzo e all’Unità funzionale complessa dell’Igiene urbana veterinaria dell’Asl, hanno infatti scoperto un presunto traffico di cuccioli, come pure altri tipi di irregolarità.

Traffico di cuccioli, maxi sequestro di cani in provincia di Firenze

In particolare, su 226 cani presenti in un allevamento gestito da un italiano 113 erano Bulldog francesi, di cui 7 privi di identificativo, il resto Beagle, tra adulti e cuccioli non ancora microchippati. Inoltre, durante il sopralluogo dei militari, un rumeno ha cercato di nascondere 4 cuccioli nascondendosi invano nel bosco. Si trattava di piccoli quattro zampe – riporta lanazione.itprivi dei documenti sanitari e dei passaporti ma dotati di microchip di un altro Paese, l’Ungheria. Non solo. Sono state trovate pure scorte di medicinali, come vaccini, antibiotici e confezioni d microchip, in violazione alle norme sanitaria, e più di centro libretti sanitari non ancora compilati, ma riportanti la firma e il timbro di un veterinario. Elementi, tutti questi, che fanno pensare ad operazioni di identificazione e vaccinazione sui cani in modo del tutto illecito. Per finire, l’allevamento è stato trovato sprovvisto di autorizzazione sanitaria, quindi privo di qualsiasi controllo veterinario.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo