Treni per tutti oppure per nessuno!

Treni per tutti oppure per nessuno!
27 Novembre 2009

Consentire a tutti i cittadini, e non soltanto ai ministri, la possibilita di viaggiare con il proprio cane al seguito anche a bordo degli Eurostar. la richiesta dei senatori Roberto Della Seta e Donatella Porretti nasce dopo la diffusione della notizia secondo cui il ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi, avrebbe viaggiato su un Frecciarossa in compagnia del proprio cane di grossa taglia. E lo avrebbe fatto per poter partecipare alla puntata di Porta a Porta del 17 novembre. I due senatori hanno gia presentato un interrogazione; «ci aspettiamo che il ministero vigilante sul trasporto ferroviario prenda spunto da questo spiacevole episodio per sollecitare l inserimento nei regolamenti di Trenitalia della possibilita per milioni di italiani di viaggiare sui treni veloci insieme al proprio cane, naturalmente secondo regole che garantiscano la sicurezza e la tranquillita di tutti i passeggeri». Il regolamento di Trenitalia per il trasporto di animali, modificato di recente, prevede infatti il trasporto gratuito di cani, gatti e altri pet domestici di piccola taglia purche siano custoditi in un trasportino, nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni.(ad eccezione degli ES*). Il Frecciarossa, insomma, non rientra nella categoria dei convogli su cui un cittadino possa viaggiare in compagnia del proprio cagnolone. Un cittadino pero lo ha fatto, e quel cittadino non e uno come gli altri, essendo anche un ministro della Repubblica.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo