Truffa di cani, sequestrato sito che vendeva cuccioli a vip e calciatori

Truffa di cani, sequestrato sito che vendeva cuccioli a vip e calciatori
Autore:
Cani.com
22 Giugno 2020

Piccoli di Bulldog francese spaccianti come variante pregiata, per via del loro particolare colore di manto, e venduti a prezzi molto alti, fino a 3.5000 euro, ma che erano in realtà solo dei meticci: scattato su richiesta della Procura di Ravenna il sequestro preventivo delle pagine web legate all’attività commerciale “I cuccioli di Carlotta”, società slovacca con sede in un capannone abbandonato che, per rendere la vendita più allettante, faceva svolgere un ruolo involontario di testimoni a vip e calciatori come Pellegrini, Totti e Nainggolan.

Truffa di cani, sequestrato sito che vendeva cuccioli a vip e calciatori

Stando a quanto riportato a ilmessaggero.it, il provvedimento è stato confermato dal Tribunale della città romagnola che ha rigettato la richiesta di riesame delle due persone indagate per frode commerciale in concorso: un 35enne di Roma e la convivente, una coetanea slovacca. La competenza del caso si è radicata su Ravenna perché il primo caso di truffa è avvenuto a Cervia il 13 novembre 2018, mentre gli altri sono stati fatti risalire a Malborghetto-Valbruna, in provincia di Udine. In tutto, dal primo gennaio al 6 ottobre dell’anno scorso, sono stati consegnati 127 cuccioli, di cui 114 in Italia. Stando alle indagini, i quattro zampe erano comprati tutto l’anno da una rete di allevatori in Slovacchia, dottai di microchip non riconducibile a nessun Paese e di documentazione falsa. Non sono ancora chiare le loro condizioni di salute, a tal proposto vi sono delle verifiche in corso. Caratteristico, secondo l'accusa, il ruolo pubblicitario involontario avuto da vip e calciatori, le cui foto con i cuccioli in braccio, erano pubblicate sul sito che adesso è stato sequestrato.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo