Per un anno ha vissuto su uno scoglio in attesa dei proprietari: la storia di Noorung

Per un anno ha vissuto su uno scoglio in attesa dei proprietari: la storia di Noorung
Autore:
Cani.com
11 Giugno 2020

Dopo la storia del cagnolino che per quattro giorni ha atteso il ritorno del proprietario sul ponte da cui l’ha visto gettarsi, ecco quella di un altro quattro zampe, di nome Noorung, che per 365 giorni, nonostante il freddo e tante altre difficoltà, ha aspettato fedele su uno scoglio della Corea del Sud i suoi amici umani, una coppia di anziani pescatori con cui viveva e che un giorno, ammalatosi gravemente, sono stati trasportati dall’altra parte del Paese senza che il cane li potesse seguire.

Per un anno ha vissuto su uno scoglio in attesa dei proprietari: la storia di Noorung

Stando a quanto riportato da ilsecoloixi.it, all’inizio non è stato per nulla facile per Noorung: ha dovuto far fronte alle condizioni climatiche difficili, fare attenzione agli attacchi di altri pelosi e in molti casi sopportare i morsi della fame e anche la sete. Ma la voglia di poter rivedere di nuovo i suoi proprietari l’ha aiutato a superare tutto e a rimanere in quel luogo, pieno di rocce, in cui era solito recarsi con loro. Con il tempo la sua costante presenza non è passata inosservata ed è così che alcune persone del posto hanno l’hanno segnalato ai volontari di un rifugio locale. Catturarlo non è stato affatto facile, tanto che si è dovuto far ricorso ai sedativi affinché il quattro zampe non tentasse la fuga e si facesse male. Una volta portata a termine l’impresa, il cagnetto ha subito trovato una nuova famiglia con cui vivere.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo