Una pasticceria per aiutare i randagi: l'iniziativa di una madre e della figlia in Turchia

Una pasticceria per aiutare i randagi: l'iniziativa di una madre e della figlia in Turchia
Autore:
Cani.com
20 Marzo 2020

Gestiscono una pasticceria per poi devolvere i proventi alle strutture del loro Paese che si prendono cura dei quattro zampe meno fortunati. È la lodevole iniziativa di una madre turca e della figlia, che abitano nella provincia di Kayseri, nell’Anatolia Centrale. Un amore per gli animali il loro, coltivato per anni e che adesso ha trovato una nuova espressione in questo progetto destinato a crescere.

Una pasticceria per aiutare i randagi: l'iniziativa di una madre e della figlia in Turchia

Stando a quanto riportato da hurriyetdailynews.com, Habibe Bayram è proprietaria della pasticceria e la figlia Hilal frequenta il quarto anno di Veterinaria. “Ho solo cercato - spiega Habibe - di aiutare gli animali facendo quello che mi riesce meglio, ossia i dolci. Quando la gente ha saputo come venivano investiti i nostri utili abbiamo capito che la nostra iniziativa era apprezzata da tenta persone”. Soddisfatta dell’iniziativa anche Hilal che dichiara: “Gli animali randagi soffrono ma non lo possono dire, perché non parlano. E sono soli. Per questo che cerco di aiutarli il più possibile e sono felice che mamma mi abbia voluto seguire in questo progetto”. Al momento, i soldi guadagnati vengono utilizzati per comprare il cibo necessario a sfamarli, ma l’intenzione, visto che già arrivano alcune richieste dalle cliniche, è di poter dare un mano anche ai quattro zampe bisognosi di cure. Dopo la laurea, inoltre, Hilal spera di aprire una propria clinica.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo