In vacanza con Fido: è l’Emilia la regione con più strutture “dog-friendly”

In vacanza con Fido: è l’Emilia la regione con più strutture “dog-friendly”
Autore:
Cani.com
19 Luglio 2012

Ѐ estate e come ogni anno il problema principale per chi possiede un quattro zampe, cane o gatto che sia, rimane sostanzialmente uno: dove andare in vacanza, senza che nessuno faccia storie a causa del proprio peloso? Secondo alcuni dati forniti da Federalberghi all'Adnkronos, sarebbe l’Emilia Romagna la regione più disposta ad accogliere Fido: qui, infatti, sono ben 1.643 gli hotel che accettano gli animali domestici. Subito dopo, in questa classifica dei territori più “dog-friendly”, si piazza la Toscana con 973 strutture. Seguono Veneto (921) e Lombardia (832). Purtroppo, però, le mete maggiormente scelte per trascorrere le vacanze al mare sono, paradossalmente, anche quelle meno fornite. Tra queste, la Sicilia con 224 alberghi adatti ai cani, la Sardegna con 119, la Puglia con 128 e la Calabria con 123. Chiudono la classifica Basilicata e Molise, con rispettivamente 41 e appena 7 hotel accessibili agli amici a quattro zampe. Da una recente indagine di Agriturismo.it, inoltre, è emerso che è proprio l’agriturismo a costituire la vacanza ideale per chi vuole portare il proprio cane con sé. Sono Umbria e Toscana, le regioni a detenere il primato per numero di aziende agrituristiche dove gli animali domestici sono i benvenuti, con l'86 per cento delle strutture attrezzate nella prima e l'82 per cento nella seconda. Seguono, nella classifica delle prime cinque regioni dog-friendly, Emilia Romagna (64 per cento), Marche (63 per cento) e Lazio (60 per cento). A proposito di vacanze assieme a Fido o Micio, l’Ente nazionale protezione animali (Enpa) mette a disposizione dei proprietari di animali domestici una pagina dove poter scegliere la destinazione più adatta: www.vacanzebestiali.org. Qui è possibile cercare hotel, campeggi e ristoranti a misura di cane e, trovare consigli e suggerimenti per viaggiare in sicurezza, riducendo gli eventuali rischi cui si può andare incontro portando con sé il proprio cane. Sono disponibili, anche, informazioni sulla legislazione e i regolamenti delle compagnie di trasporto. Per quanto riguarda le spiagge “dog friendly”, queste sono diffuse in quasi tutte le regioni costiere d’Italia e il sito ecoseven.net ne fa un lungo elenco. Ancora una volta, è possibile notare come sia l’Emilia Romagna ad aggiudicarsi il primato anche in questo settore, seguita per quantità numerica da Toscana e Abruzzo. Le regioni con meno stabilimenti balneari disposti ad accogliere i pelosi sembrano essere, invece, Sardegna, Lazio e Puglia. Nessuna spiaggia adatta ad accogliere i quattro zampe, secondo questo elenco, compare invece in Sicilia.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo