Viveva in una casa tra cani e gatti morti o maltrattati: arrestata

Viveva in una casa tra cani e gatti morti o maltrattati: arrestata
Autore:
Cani.com
23 Marzo 2015

Casa degli orrori nei pressi di Freeport, nell’Illinois. Al suo interno gli agenti della polizia hanno trovato ben 65 cani e gatti morti e 85 cani vivi, malati e malnutriti. Ogni stanza era ricoperta di feci e urina, mentre le carcasse dei poveri quattro zampe erano stipate negli armadi e dentro le scatole. A scoprire tutto - si apprende da un articolo pubblicato su today.it - è stato il padrone di casa, Cole Eshleman. Subito sono iniziate le ricerche dell’affittuaria Tina McKinnon, una donna americana di 45 anni, che è stata poi arrestata con l’accusa di crudeltà verso gli animali. Nel momento in cui il padrone di casa ha aperto la porta, molti degli animali sono fuggiti, per poi essere ritrovati alcune ore dopo. Atri, invece, sono rimasti immobili per la paura. Stando sempre a quanto riportato dai media, già qualche settimana prima Tina McKinnon avrebbe contattato le autorità dicendo di aver soccorso alcuni cani e chiedendo aiuto, ma poi aveva rifiutato l’assistenza degli operatori. Inoltre, la donna era stata già cacciata da un altro appartamento perché aveva con sé 22 cani, alcuni dei quali addirittura senza vaccinazione. 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo