Covid, confermato: “Cani e gatti non lo trasmettono”

Covid, confermato: “Cani e gatti non lo trasmettono”
Autore:
Cani.com
30 Luglio 2021

Era emerso da altre ricerche, adesso arriva la conferma: cani e gatti non trasmettono il Covid. Nemmeno gli animali che vivono liberi e hanno contatti con varie persone, come i pelosi delle colonie feline. Lo rivela uno dei nuovi studi realizzati al Parco tecnologico padano di Lodi nell’ambito del progetto “CovidinPet”, nato per appurare se esista un reale rischio di infezione per l’uomo al contatto con questi animali domestici. Progetto che durerà 18 mesi.

Covid, confermato: “Cani e gatti non lo trasmettono”

“La risposta è no. Il ruolo epidemiologico degli animali da compagnia nell'infezione umana da SARS-CoV-2 è molto limitato e - spiega Saverio Paltrinieri del dipartimento di Medicina veterinaria della Stata di Milano, così come si apprende su milano.repubblica.it - le normali regole di igiene domestica per la convivenza con cani e gatti sono sufficienti per prevenire qualsiasi rischio”. In particolare, i recenti studi hanno preso in esame colonie feline del Lodigiano e campioni cutanei di cani e gatti conviventi con proprietari positivi al Covid . Ne è emerso “che gli animali domestici - conclude Saverio Paltrinieri - non sono trasportatori passivi di SARS-CoV-2 e che il contatto diretto con il loro pelo non porta gli umani a infettarsi”. Già i primi studi avevano rivelato che cani e gatti riescono a liberarsi del virus molto velocemente, nel giro di un paio di giorni.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo