Cucciolo impiccato, il web si mobilita per chiedere giustizia

Cucciolo impiccato, il web si mobilita per chiedere giustizia
Autore:
Cani.com
28 Agosto 2018

Un gesto orribile che non può essere taciuto, ma che richiede giustizia. Ed è così che sul web, a favore di un cucciolo di cane impiccato a Nuoro, si sono già raccolte in soli 10 giorni, grazie alla petizione #giustiziapercucciolo lanciata sulla piattaforma Change.org, oltre 50 mila firme. Il tutto a seguito dell’orrore suscitato dalla foto del povero cagnetto ucciso, pubblicata sulla pagina Facebook dell’associazione nuorese “Gli amici a 4 zampe di Orazio”, subito dopo il suo ritrovamento.

Cucciolo impiccato, il web si mobilita per chiedere giustizia

"Ieri - scrivevano lo scorso 10 agosto le volontarie dell’associazione su Fb - ci hanno chiesto aiuto per cercare stallo ad un cucciolo trovato per strada. Non avendo posti a disposizione, abbiamo subito messo il post su Fb per cercarne uno, ma stamattina un messaggio ci ha informato che ieri sera il cucciolo era stato dato a una persona (che non sappiamo chi sia) e che oggi è stato trovato impiccato”. E ancora: “Siamo arrivate li ed abbiamo trovato lui..... Ormai ovviamente senza vita, ha dovuto soffrire cosi tanto ad appena un paio di mesi di vita... Cos'avrà mai fatto di male? Di chi è la mente malata che può aver fatto una cosa del genere? Come associazione abbiamo sporto denuncia immediatamente, e dopo verbali, rilievi e controlli al povero cucciolo, ci è stato concesso di poterlo seppellire, anziché mandarlo ad incenerire... Ora provvederemo........... Siamo senza parole...”.

Dopo è stata lanciata la petizione online che ha fatto il giro dell’Italia. Adesso si cerca giustizia per questa povera creatura, ennesima vittima della crudeltà dell’uomo.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo