Dopo otto anni, cane viene ritrovato a 500 chilometri di distanza

Dopo otto anni, cane viene ritrovato a 500 chilometri di distanza
Autore:
Cani.com
27 Novembre 2020

Per otto anni è stato lontano dalla sua famiglia, che non ha mai smesso di pensare a lui. Adesso il ritrovamento, a quasi 500 chilometri da casa. È la commovente storia di Kavik, cane mix tra Malamute e Pastore tedesco, che nel 2012 si è allontanato da casa, a Hamilton nel Regno Unito, a causa del gesto violento di un contadino che per allontanare il quattro zampe e il fratello Konan dal suo campo, dove stava pascolando le pecore, ha imbracciato il fucile uccidendo un quattro zampe e provocando la fuga dell’altro facendolo smarrire.

Dopo otto anni, cane viene ritrovato a 500 chilometri di distanza

Stando a quanto riportato da greenstyle.it, prima di questo tragico evento, i due cani conducevano una vita spensierata, accuditi e amati da Stevie Rodger e dalla sua famiglia. Dopo l’allontanamento da casa di Kavik, i suoi proprietari, addolorati per l’accaduto, si sono immediatamente attivati per ritrovarlo battendo per mesi tutto il territorio e avvalendosi dell’aiuto anche di amici e conoscenti. Purtroppo, però, senza ottenere alcun risultato. Ora, dopo a distanza di otto anni Stevie ha ricevuto una telefonata dalla Lost Dogs Scotland, per avvertirlo della presenza di un cane simile a Kavik in un canile a Birmingham, a ben 500 chilometri di distanza da casa. Inizialmente l’uomo dalla foto inviata non ha riconosciuto il quattro zampe, poiché visibilmente scheletrico ed emaciato, ma una volta raggiunto di presenza è bastato uno sguardo per capire che si trattava davvero di lui. Commovente e strappalacrime l’incontro tra i due.

Una storia simile a quella di Kavik è anche quella di Bonnie, ritornata a casa dopo sei anni dal suo rapimento.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo