Il cane che ha aiutato a stanare il capo dell'Isis diventa un eroe, Trump pubblica la foto

Il cane che ha aiutato a stanare il capo dell'Isis diventa un eroe, Trump pubblica la foto
Autore:
Cani.com
30 Ottobre 2019

È diventato una vera e propria star del web dopo aver aiutato, rimanendo ferito, i soldati americani a stanare il capo dell’Isis, Abu Bakr al Baghdadi, morto suicida qualche giorno fa nel Nord della Siria, e soprattutto in seguito alla pubblicazione su Twitter della sua foto da parte del presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump. Si tratta di “K-9”, quattro zampe dell’unità militare cinofila, di cui non è stato rivelato il nome, e che si presume essere un cane da pastore belga Malinois.

Il cane che ha aiutato a stanare il capo dell'Isis diventa un eroe, Trump pubblica la foto

Stando a quanto riportato dall’agenzia agi.it, il cane, sabato scorso, avrebbe partecipato al raid nel covo del Califfo in cui si nascondeva il capo dell’Isis, in squadra con i rambo della Delta Force. Sarebbe stato proprio lui a inseguire l’uomo più ricercato al mondo nei sotterranei del bunker, costringendolo a finire in un vicolo cieco e, quindi, a portarlo a farsi esplodere. Il cane è rimasto ferito, ma sembra che si stia riprendendo molto rapidamente. Trump, con la pubblicazione della sua foto, ne ha voluto celebrare l’eroica impresa. Il nome resta segreto, ma intanto la rete (e non solo) lo ha proclamato cane-eroe.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo