Lascia il cane in pensione, dopo tre giorni lo trova morto e imballato

Lascia il cane in pensione, dopo tre giorni lo trova morto e imballato
Autore:
Cani.com
30 Aprile 2019

Tragico ritrovamento per una proprietaria di Dublino che, dopo aver lasciato il cane in pensione, tre giorni dopo l’ha ritrovato morto e avvolto nel nastro adesivo. Una storia che risale allo scorso dicembre, ma che la donna, Kristen Kinch, ha raccontato su Facebook, Instagram e Twitter, postando anche le foto della amata cagnolina Nova, esemplare di Husky, e del “pacchetto” che le hanno fatto ritrovare al ritorno da un viaggio in Islanda.

Lascia il cane in pensione, dopo tre giorni lo trova morto e imballato

Stando a quanto raccontato dalla donna, Nova sarebbe stata lasciata in pensione lo scorso 27 dicembre. La cagnolina aveva una colite, curabile con gli steroidi, e la sua proprietaria aveva dato tutte le istruzioni per assumere i medicinali. Prima che partisse, Kristen aveva inoltre portato l’animale dal veterinario che ne aveva accertato le buone condizioni di salute. Ma al ritorno dal viaggio, alla donna è stato riferito che la quattro zampe era morta. Di lei rimaneva una palla di nastro adesivo, all’interno della quale era stata avvolta "per evitare - si sarebbero giustificati i gestori della pensione, come riporta ilgiornale.it - di infettare gli altri cani". "È stata trattata senza alcun rispetto, non ci sono parole per descrivere quello che è successo", ha scritto Kristen sui social. La vicenda ha fatto il giro della rete ed è stata lanciata una petizione per far chiudere la struttura.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo