Rimane con la testa incastrata in un bottiglione: randagio salvato dai Vigili del fuoco

Rimane con la testa incastrata in un bottiglione: randagio salvato dai Vigili del fuoco
Autore:
Cani.com
19 Novembre 2021

Aveva la testa completamente incastrata in un bottiglione di plastica blu, che cercava di togliere con le zampe e scuotendo la stessa testa, rischiando di sbattere da qualche parte o di essere investito. In queste condizioni è stato trovato un cucciolo di cane randagio da un agente di polizia di Chattanooga, nel Tennessee, che ha provveduto a portare l’animale in una delle caserme dei pompieri della città affinché venisse liberato. E così è stato.

Rimane con la testa incastrata in un bottiglione: randagio salvato dai Vigili del fuoco

Stando a quanto riportato da people.com, sono serviti sei vigili del fuoco per tenere il piccolo quattro zampe e togliergli il bottiglione in cui era rimasto intrappolato. L’animale è stato liberato in sicurezza, dopodiché è rimasto qualche ora in caserma, prima che venisse portato in canile, finendo per socializzare in poco tempo coi i suoi soccorritori (vedi foto). Fortunatamente, dopo, ha trovato subito qualcuno disposto ad adottarlo. Ora si chiama George e ha una famiglia con cui stare.

Non è di molto tempo fa un’altra storia di salvataggio molto simile a questa: suo protagonista, un povero cagnolino che si aggirava in una zona non urbana del Messico con la testa incastrata in una bottiglia di plastica e poi liberato da un gruppo di ciclisti.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo