In Scozia piccoli lettori per i cani del rifugio

In Scozia piccoli lettori per i cani del rifugio
Autore:
Cani.com
14 Settembre 2020

Leggeranno le favole della buonanotte ai cani del rifugio. A essere resi partecipi all’iniziativa, nell’ambito del concorso Tell your Tail, saranno alcuni bambini delle scuole elementari scozzesi. I beneficiari di tali letture, in file audio precedentemente registrati, saranno invece gli ospiti a quattro zampe della Endiburgh Dog and Cat Home, un’organizzazione che si occupa del salvataggio degli animali nella capitale scozzese. Obiettivo: far abituare gli animali al suono della voce umana, così che siano pronti a essere adottati.

In Scozia piccoli lettori per i cani del rifugio

Stando a quanto riportato da edinburghnews.scotsman.com, i bambini dovranno mandare una storia di circa 200 parole su un argomento a scelta, che sia un racconto commovente oppure l’esperienza di un’adozione di cane o gatto. Poi, una volta al mese, verrà selezionata una storia e il suo autore sarà invitato al rifugio per la registrazione. L’audio verrà fatto ascoltare ai quadrupedi prima di andare a nanna per un mese. “Noi facciamo già ascoltare della musica agli ospiti della struttura - spiega Daniel Tipping, un educatore del centro - e consideriamo questa iniziativa un passo successivo del nostro progetto”. I benefici saranno sia per i quattro zampe che per i bambini. Questi ultimi, leggendo per i loro amici pelosi, vedranno infatti aumentare la propria autostima.

 

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo