Cucina a sei zampe: la ricetta dei bocadillos

Cucina a sei zampe: la ricetta dei bocadillos
10 Giugno 2013

Avvertenza: la cucina a sei zampe tratta di ricette che possono essere cucinate e gustate sia dal cane sia dal padrone. Ribadisco: NON Ѐ IL CIBO ABITUALE PER CANI, è una coccola, un momento ludico da trascorrere insieme al vostro amico a quattro zampe.

Le ricette riportate non contengono le indicazioni precise delle dosi. Mi rendo conto che possa sembrarvi strano, ma è necessario. Se, infatti, avete un Cavalier King o un Chihuahua, dovrete ridurre drasticamente le dosi, mentre se avete un Alano o un Alaskan Malamut le dovrete aumentare.

Le indicazioni - spannometriche - si riferiscono ai pasti cucinati per me, cinquantenne con tendenza alla rotondità, e per Morgana, tredicenne di una decina di chili.

Riso alla cantonese con Dog-way Bocadillos e salsa cajun per umani, a parte

A luglio 2012 mi hanno chiesto di inventare una "ricetta a sei zampe" da realizzare in un noto ristorante fusion milanese, lo Shambalà, in occasione del DogDay, una manifestazione creata per dare visibilità ai produttori del settore, alla quale sono stati invitati alcuni vip e i loro amici a quattro zampe. Ho, quindi, ideato un piatto fusion che hanno gustato assieme cani e umani: riso alla cantonese con velo di parmigiano e dog-way bocadillos di tacchino. Per i bipedi, a parte, una salsa agrodolce cajun di ananas e peperone.

(http://laura-rangoni.blog.espresso.repubblica.it/pane_al_pane/2012/07/eb...)

Per il riso alla cantonese

riso basmati

prosciutto cotto

pisellini surgelati

2 uova

olio di semi

per i Bocadillos

tacchino o pollo (o tutti e due) tritato

patate

olive verdi denocciolate

parmigiano

uova

Per la salsa cajun (solo per umani)

1 costa di sedano

1 carota

1 peperone rosso

4 fette di ananas al naturale

1 cipolla

4 cucchiai di olio

sale e peperoncino piccante

Preparate prima i bocadillos:

bollite le patate per una ventina di minuti, scolatele e sbucciatele, quindi schiacciatele e mettetele in una ciotola. Unite la carne trita di pollo e tacchino, le olive verdi denocciolate e grossolanamente triturate, un poco di formaggio grattugiato e legate tutto con le uova. Con le mani formate delle polpettine, che disporrete su una teglia da forno. Cuocete per 10-15 minuti (dipende dalle dimensioni delle polpettine) a 180°.

Veniamo al riso cantonese:

ovviamente, trattandosi di un riso cantonese dog style, la cottura del basmati sarà necessariamente diversa dalla cottura della ricetta classica. Se volete, potete dividere il riso in due, cuocere tradizionalmente la vostra porzione e bollire invece il riso per il vostro cane, ma francamente non ha molto senso.

Quindi bollite il riso, togliete la vostra porzione e sciacquatela sotto l'acqua fredda per fermare la cottura.

Sbollentate per una decina di minuti i piselli e tagliate il prosciutto cotto a dadini.

Mettete un paio di cucchiai di olio in un wok e fate saltare piselli e prosciutto per 5 minuti.

Sbattete le uova, mettetele in una teglia da forno appena unta e infornatele a 180° per una decina di minuti, rivoltando la "frittata non fritta", quindi toglietela, lasciatela raffreddare e tagliatela a striscioline.

Unite la frittata non fritta ai piselli e al prosciutto e mescolate.

Dividete il contenuto della padella in due parti: una servirà per condire il riso del cane. Nella parte rimasta nel wok mettete a insaporire il vostro riso, aggiungendo sale, pepe e un filo di olio. Volendo, anche un poco di salsa di soia.

Per gli umani potete preparare questa salsa cajun:

Tritate sedano, carota e cipolla e fateli soffriggere nell'olio. Quando avranno preso colore aggiungete il peperone rosso e l'ananas a pezzetti. Sfumate con la salsa di pomodoro e fate restringere la salsa. Unite sale e peperoncino a piacere. Spegnete il fuoco, lasciate intiepidire e frullate il tutto con un frullatore a immersione.

Servite i bocadillos su un letto di riso cantonese, e per gli umani irrorate il tutto con la salsa cajun.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo