La cucina a sei zampe: prima avvertenza

La cucina a sei zampe: prima avvertenza
20 Febbraio 2013

Quando parlo di cucina casalinga per i miei cani, sono in molti a storcere il naso. Sono una persona che vive con alcuni cani da molti anni, che li ama alla follia e che, nell'allevarli, ha commesso un sacco di errori, tutti in buona fede, e tutti forieri di sensi di colpa. Cosa che succede anche a genitori di "figli bipedi"...

Negli anni ho chiesto informazioni ai veterinari, seguito dibattiti e conferenze, letto libri, girato internet, discusso con allevatori e litigato con altri proprietari di cani. In teoria, tutti sanno tutto su cosa dovrebbe mangiare un cane, o cosa non dovrebbe. In pratica, ci sono talmente tanti falsi miti, quando non vere e proprie bufale in giro, che è difficilissimo orientarsi.

Secondo me, la bussola giusta, oltre a una conoscenza di base e al consiglio degli esperti, è il sano, vecchio, quasi estinto buon senso. Lo ripeterò fino allo sfinimento: il primo ingrediente della cucina a sei zampe (ma, in fondo, anche della vita) è il buon senso...

Queste sono le mie idee, i miei esperimenti, le mie ricerche, ma sono adattate ai MIEI cani. Sono le mie esperienze, e prima di farle vostre, chiedete un parere al vostro veterinario di fiducia. Anche se nessun cane è mai morto per una fetta d'arrosto...

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo