Quanto è importante l’alimentazione dei nostri cani?

Quanto è importante l’alimentazione dei nostri cani?
07 Febbraio 2013

Dopo il conseguimento della laurea - PHD Doctor of Philosophy in Human Behavior (dottorato
di studio e ricerca) con tesi di laurea ‘Le scienze comportamentali come strumento nella Pet Therapy’ - che mi aveva fornito gli strumenti necessari per colmare quella lacuna che la pratica non poteva fare, dopo disponevo di strumenti validi e inconfutabili per spiegare non solo la pratica dell’addestramento, ma anche la teoria dei comportamenti.

Dopo tanti anni, finalmente potevo dare spiegazioni oggettive alle persone. Avevo colmato un grande vuoto, ma non soddisfatte tutte le mie passioni. Da tempo mi interessavo alla salute, soprattutto al ruolo svolto dall’alimentazione sul benessere generale e come questo a sua volta influisce positivamente o negativamente sui comportamenti.

Ho, così, deciso di frequentare il corso presso l’Istituto olistico dei centri formativi di Padova,
conseguendo il diploma di consulente nutrizionale con l’iscrizione all’albo professionisti B.C.M.A., dove sono tuttora iscritto. In seguito, l’Istituto organizzò un corso biennale di approfondimento con
l’Università degli Studi di Trieste, facoltà Medicina e Chirurgia fitoterapia.

Questi studi si sono rivelati molto interessanti ai fini della conoscenza della nutrizione e della fitoterapia, ma soprattutto per apprendere l’influsso che gli alimenti esercitano sulla relazione dei sistemi biochimici-elettrici, neurofisiologici, neuroendocrini, sulla cronobiologia, rivelando l’importanza che rivestono nel mantenere l’omeostasi tra il sistema nervoso centrale, neurovegetativo e immunitario.

Queste complesse e delicate interazioni regolano molte funzioni, soprattutto quelle involontarie, in riflesso influiscono positivamente o negativamente sul pensiero, sulle azioni e sui comportamenti.
Oggi è stato scientificamente dimostrato che molti aspetti legati al benessere e alla salute sono direttamente collegati al modo di alimentarsi.

Che cosa c’entra questo con il programma di educazione al rapporto con il cane? Apparentemente niente, se non fosse che godere di buona salute e avere una buona condizione fisica è una condizione fondamentale: sentirci bene ci rende più disponibili, più pazienti, meno stressati e questo rappresenta una condizione indispensabile per qualsiasi attività, non esclusa la gioia di poter godere momenti di svago e attività all’aria aperta con grande beneficio sia per il cane sia per la persona.

 
Articolo a cura di Driussi Gianfranco
Tratto dal libro “ IL CANE - conoscerlo per conoscere te stesso”, di cui è l’autore.

www.facebook.com/driussi.gianfranco
asuomoenatura@libero.it

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo