Alito cattivo… Che cosa fare?

Alito cattivo… Che cosa fare?
Autore:
Cani.com
24 Novembre 2015

Molti cani soffrono di alitosi. I motivi di questo fastidio possono essere diversi, il più frequente è la parodontopatia, ovvero l’infiammazione/l’infezione dello spazio che si trova tra dente e gengive, che può portare a una retrazione delle gengive stesse e alla formazione di sacche infette tra i denti e i tessuti molli che si trovano tutti intorno. Ma le cause possono essere anche altre, ad esempio, tumori e diabete.

Alito cattivo… Che cosa fare?

Per combatte l’alito cattivo di Fido è meglio sempre chiedere il parere del veterinario, che indicherà il rimedio più adatto a seconda della patologia sottostante il problema. In ogni caso, ci sono delle buone abitudini che tutti i proprietari di cani dovrebbero seguire. Lavare periodicamente i denti al cane è una di queste: al tal proposito, esistono in mercato spazzolini e dentifrici specifici. Esistono anche dei gel molto semplici da applicare, come pure biscotti, pasticche estratti da piante oppure ossi al fluoro prodotti specificatamente per questo problema. Inoltre, specialmente per i cani con problemi dentali, è consigliabile dar da mangiare del cibo secco che, masticato, aiuta a rimuovere il tartaro.

Attenzione ai rimedi naturali e alle diete fai da te: magari hanno funzionato bene negli umani, ma posso far male ai nostri amici a quattro zampe. Per questo motivo, è sempre bene chiedere il parere del veterinario, che sceglierà di curare il problema semplicemente con l’igiene oppure con i farmaci o, perfino, con la pulizia chirurgica.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo