Conoscere la floriterapia per curare i nostri animali

Quando si parla di floriterapia e omeopatia, generalmente pensiamo al loro uso umano e, invece, entrambe possono essere usate avendo un buon affetto anche sugli animali.

Un rimedio che adesso viene usato anche per aiutare gli animali sono i fiori di Bach, che agiscono sulle emozioni e sugli stati d'animo. Il creatore di questi fiori, Edward Bach, pensava che la malattia fosse legata a uno squilibrio interiore, come paure, stati d'ansia, stress. I suoi fiori aiutano a modulare e a gestire proprio questi stati d'animo negativi.

COME UTILIZZARE I RIMEDI FLOREALI

Esistono vari metodi per beneficiare dell'efficacia dei rimedi floreali per gli umani, ma io vi elencherò i metodi che si possono usare per gli animali. I rimedi floreali, parlando in particolare dei fiori di Bach, si possono somministrare ai nostri animali per via orale, come pomate o farle assorbire tramite pelle, ad esempio, si possono mettere alcune gocce sulle dita e poi andarle a cospargere dentro la parte interna dell'orecchio.

Per scegliere i fiori adatti ai problemi che presenta il nostro cane o il nostro gatto, occorre prima individuarne gli stati emotivi che influenzano il loro comportamento: ad esempio, l’ansia da separazione. La cosa da tenere in mente è che, se somministriamo dei fiori non adatti ai problemi del nostro animale, non ci saranno alcuni effetti collaterali, ma l'animale non modificherà il suo comportamento.

I fiori di Bach si prestano a essere miscelati fra loro e la scelta di mescolarli o meno dipende dal comportamento del nostro animale, di conseguenza dallo stato emotivo che dobbiamo andare a trattare. Occorre aspettare almeno tre settimane - con somministrazioni regolari - per avere degli effetti, e non c'è un tempo stabilito per la durata del trattamento, ma ogni singolo caso richiederà un tempo differente e questo dipende dalla gravità dello stato emotivo che il cane presenta.

Poi abbiamo un particolare rimedio - anch’esso facente parte dei fiori di Bach - che si può usare tranquillamente sugli animali: il Rescue Remedy, particolare rimedio di emergenza costituito da quattro fiori. Essendo una miscela che tratta lo stato emotivo momentaneo, solitamente non viene usato per cicli terapeutici e nemmeno per lunghi periodi. Ѐ un rimedio che agisce sulle ansie generiche e sulle circostanze del momento: ad esempio, porto il cane dal veterinario e per farlo rimanere più tranquillo somministro il Rescue Remed .

In sintesi, possiamo curare i nostri amici animali con la floriterapia e in particolare con i fiori di Bach, ma la cosa da tenere in mente prima di iniziare una terapia è che sarebbe utile consultare uno specialista, che individuerà i fiori adatti per il vostro animale e vi imposterà il percorso terapeutico.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo