I consigli per viaggiare con Fido in aereo

I consigli per viaggiare con Fido in aereo
21 Luglio 2015

VIAGGIO IN AEREO

Tutte le compagnie aeree consentono, in genere, il trasporto di cani e altri piccoli animali ma ciascuna adotta regole diverse per cui prima di metterci in viaggio è sempre opportuno programmare ed informarsi con largo anticipo.

Al momento della prenotazione dovremo comunicare alla compagnia aerea la presenza del nostro amico a quattro zampe. Se la località di vacanza è all'estero dovremo inoltre informarci sulle formalità in vigore nel paese di destinazione.

I consigli per viaggiare con Fido in aereo

Le regole per viaggiare in aereo insieme al proprio animale in cabina variano di poco per ogni compagnia aerea. Nella maggioranza delle compagnie aeree sono le seguenti:

  • L'animale deve viaggiare dentro il trasportino o contenitore adeguato e accettato dalla compagnia aerea per l'andata e ritorno.
  • L'animale dentro il contenitore deve riuscire a stare in piedi e girare su se' stesso e  non deve avere un cattivo odore.
  • Il fondo del contenitore deve essere impermeabile.

Durante tutto il viaggio in cabina non può uscire dal trasportino tranne se tutti i passeggeri e il pilota dell'aereo sono d'accordo.

Il peso che consente di viaggiare insieme al padrone in cabina non deve superare i 10 Kg totali, compreso il contenitore.

Dentro un contenitore possono viaggiare da 3 a 5 animali della stessa razza sempre se non superano il peso richiesto dalla compagnia aerea.

Le misure standard del trasportino per viaggiare nella cabina dell'aereo sono generalmente 46 x 25 x 31 cm, ma possono variare a seconda della compagnia aerea.

Non sono accettati animali in calore, in gravidanza e cuccioli inferiori a 3 mesi.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo