Sicurezza anche in auto: i consigli per viaggiare senza pensieri con Fido a bordo!

Sicurezza anche in auto: i consigli per viaggiare senza pensieri con Fido a bordo!
22 Luglio 2013

Vacanze programmate, valige chiuse: tutta la famiglia è pronta per affrontare il viaggio in macchina verso il luogo di villeggiatura. E Fido? Come parte della famiglia, affronta il viaggio in macchina insieme a noi! Ecco qualche consiglio per fargli affrontare al meglio anche i viaggi più lunghi.

POSTO IN AUTO

Innanzitutto, qualsiasi tipo di viaggio dev’essere organizzato nel migliore dei modi ed effettuato nelle condizioni i più favorevoli possibili per il benessere sia del corpo sia della mente di Fido.

Il nostro amico peloso deve essere abituato fin da cucciolo agli spostamenti, cominciando con brevi giri in città o fuori porta, si abituerà gradatamente ai viaggi più lunghi. 

Il posto ideale per viaggiare è il sedile posteriore al lato passeggero, sul quale il cane deve mantenere la posizione “accucciata”. Fin da cucciolo è bene abituarlo a tale posizione, evitando così che si alzi e faccia movimenti che possano creare situazioni di pericolo per lui e per chi guida.

Ѐ bene, perciò, che durante i primi spostamenti in macchina ci sia una persona seduta nel posto accanto al nostro quadrupede, in modo che gli faccia mantenere la posizione, lo tranquillizzi accarezzandolo e parlandogli.

Ѐ sempre buona regola montare reti e barriere di sicurezza tra il cane e l’autista: un cane libero di muoversi nel veicolo è un pericolo per la sicurezza del conducente e per se stesso. Esistono numerose cinture di sicurezza per adagiare i cani sul sedile posteriore, dei mini-guinzagli da collegare al gancio dell’automobile affinché il cane non si possa muovere troppo.

Raramente il cane farà i propri bisognini in automobile, ma può sempre capitare che non riesca a contenersi prima della prossima sosta. Sono disponibili dei coprisedili assorbenti usa e getta, con cui ricoprire e pulire rapidamente i sedili in caso di “incidente”.

SOSTE

Circa ogni due ore è necessaria una sosta, per permettere al cane di sgranchirsi le gambe, fare i bisogni e bere. Attenzione però all’asfalto rovente: il cane potrebbe scottarsi le zampe appoggiandole al terreno! Fido non deve essere mai lasciato in automobile, nemmeno per brevi soste all’ombra, il veicolo fermo diventa velocemente un vero e proprio forno!

ALIMENTAZIONE

Ѐ bene non dare da mangiare a Fido prima della partenza; durante i viaggi lunghi è consigliato compensare il mancato pasto con brevi spuntini a base di “crocchette”. 

L’acqua fresca dev’essere sempre a disposizione grazie a comodi dispenser - simili a quelli in uso per i roditori - da agganciare sul retro dei sedili anteriori

ARIA CONDIZIONATA

Ѐ buona norma tenere i finestrini aperti quanto basta per fare circolare l’aria, facendo attenzione però che Fido non metta la testa fuori dal finestrino per evitare la comparsa di otiti e congiuntiviti.
Se la macchina ha un impianto di climatizzazione, è meglio evitare che il flusso di aria fredda arrivi direttamente a colpire il nostro cane perché potrebbe essere causa di fastidio e/o danni all’apparato respiratorio.

L’accortezza non è mai troppa: anche in viaggio, in vacanza o nei luoghi di villeggiatura è consigliabile stipulare una polizza assicurativa che tuteli il nostro peloso non solo per tutti i danni che potrebbe provocare, ma anche nel caso in cui fosse lui a subire danni da altri animali e persone!

Dottordog è disponibile in tre versioni che permettono di dare le migliori cure al proprio cane: oltre a spese veterinarie, responsabilità civile (RC) e tutela legale, Dottordog prevede anche il rimborso delle spese di ricerca in caso di smarrimento e informazioni veterinarie disponibili 7 giorni su 7, 24h su 24, che forniscono - grazie al supporto di medici veterinari autorizzati - informazioni relative a trattamenti e medicinali, a cliniche veterinarie e a centri di pronto soccorso.

Per maggiori info: www.assicurazione-cane.it

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo