Il lupo

… La loro condizione di subordinati li pone in una situazione conflittuale essendo stretti tra due pulsioni: una di allontanarsi dal branco e l’altra di permanere al suo...

… Lo sbuffo: questo è un richiamo costituito da una sola sillaba ( Wuff ) e serve a richiamare l’attenzione degli altri individui in caso di percepito pericolo. A questo suono...

Nella parte generale sul comportamento del lupo ho ricordato come il numero di esemplari costituenti i branchi, pur potendo variare, solitamente si attesta su una consistenza...

… Ma nel linguaggio canino associati agli atteggiamenti di sottomissione sono anche presenti quelli di dominanza. Il più tipico atteggiamento mostrato da un soggetto dominante...

.... Una caratteristica anatomica saliente del lupo è rappresentata dalle dimensioni della sua cavità cranica che raggiunge un volume di 150/170 centimetri cubi. Questo volume...

.... Le dimensioni del branco dipendono da vari fattori. Il principale è rappresentato dalla necessità di garantire un numero minimo di esemplari atti a portare a termine le...

... Abbiamo visto precedentemente che gruppi di lupi vaganti staccatisi dal branco e gli individui solitari devono prestare particolarmente attenzione a non entrare nel...

..... Ritornando alle dimensioni corporee dei lupi, va ricordato che la loro lunghezza totale ( misurata dalla punta del naso alla punta della coda ) può variare dai 150 ai 200...

Il lupo può essere considerato un super predatore e, senza ombra di dubbio, uno dei predatori di maggiore successo mai apparsi sulla Terra. Si posiziona al vertice della...