Terapie veterinarie

La filariosi inizialmente non presenta sintomi. Dopo può comparire astenia, difficoltà respiratoria, poco appetito...

Concetto fondamentale è l’importanza di rafforzare le difese immunitarie nel paziente oncologico. C'è sempre più la consapevolezza dell’insufficienza di un approccio basato...

Per impedire al corpo di ammalarsi è fondamentale mantenere bassa l’infiammazione di tutti gli organi e tessuti. Per ridurre l’infiammazione occorre abbassare drasticamente la...

Nella mia esperienza professionale mi è capitato di riscontrare varie congiuntiviti croniche che erano collegate a infiammazioni gastrointestinali. Spesso la riacutizzazione di...

Molto spesso alcune neoplasie riconoscono una causa da infezione fungina. In alcuni cibi industriali può esserci, infatti, il superamento della soglia di aflatossine ...

Si tratta di una malattia genetica che determina una deformazione dell'articolazione dell'anca. Questa è formata dalla testa dell'osso del femore e dalla...
L'anestesia generale in medicina veterinaria, a differenza di quanto accade in medicina umana, è praticata non solo per permettere l'esecuzione di interventi...
Un tempo era definito eczema umido. Si tratta di una lesione batterica, di solito molto superficiale, la cui origine è legata a un autotraumatismo da parte del cane stesso...
Sempre più sono i casi di cataratta nel cane e nel gatto.
 
Quando si fissa in agenda la visita di un cucciolo appena adottato, un buon veterinario evidenzia sempre che si tratta di una prima visita poiché un esame...