comportamento

Tutti indistintamente, attraverso le ferree e ancestrali regole che governano il mondo dei cani, possono acquisire conoscenze che nessun amico, terapista, farmaco, può...

Per comunicare in modo coretto con il cane, occorre partire dal presupposto che è un essere vivente ma differente da noi umani, cioè ha motivazioni, necessità,...

Le caratteristiche comportamentali del cane sono divise in due componenti: componente genetica e, tipo di educazione ricevuta e socializzazione appresa. Le modalità con le...

La sindrome da ipersensibilità-iperattività (IS- IA) è un disturbo dello sviluppo comportamentale del cane, inizia durante i primi mesi di vita e le conseguenze si...

“Che gioia era osservare la sana vitalità del nostro Tom, quando cucciolo, manifestava un’incontenibile, entusiastica vivacità nelle relazioni, nel gioco, nella pappa….”....

L’amore che nutriamo nei confronti dei nostri cani, la costante interazione e la forte sintonia che creiamo con loro ci inducono, molto spesso, ad attribuire...

Con il progredire della medicina veterinaria, si è assistito a un aumento dell'aspettativa di vita del cane e di conseguenza, anche, a un aumento delle patologie...

Quando, verso la fine del 2008, l’amico Alessandro Valente (allora titolare dell'affisso del Monte Frondoso, cui va il merito di essere stato tra i primi ad avere scritto,...

Il comportamento di un individuo e la sua natura, come altre caratteristiche fenotipiche, sono la conseguenza dell'interazione tra ambiente e genotipo individuale. Il...

Phobos in lingua greca significa paura o timore e la “reazione fobica”, in etologia, è un meccanismo di orientamento che provoca l’allontanamento in fuga di un qualsiasi...