twitter fb rss

Cane di razza: Coton de Tulear

Descrizione: 

Ricorda il Maltese. Razza di piccola taglia: i maschi raggiungono un'altezza di circa 31 cm con un peso che si aggira intorno ai 4 – 6 chilogrammi mentre le femmine una statura tra i 22-28 centimetri e un peso tra 3,5 – 5 chilogrammi.

La sua corporatura è solida e compatta anche se piccola, ben proporzionata in tutte le sue parti.
Il dorso è robusto, massiccio e arcuato con il garrese marcato lievemente, la groppa robusta, inclinata e poco estesa.
La struttura muscolare è piuttosto sviluppato; gli arti sono perfettamente in appiombo, rettilinei con le spalle forti, muscolose e inclinate.
I piedi anteriori sono tondi, piccoli con dita strette tra loro, arrotondate e suole resistenti.
Il garretto è scarno con le cosce robuste e muscolose.
Il movimento è veloce, sciolta ed elegante.
La testa è di forma triangolare, corta, con cranio arcuato e stop poco evidente; il muso è rettilineo con labbra sottili, allungate con tartufo sempre scuro, piccolo, forte e narici ampie.
La dentatura è perfetta, bianca, piccola, a forbice o a tenaglia.
Gli occhi sono tondi, scuri, distanti tra loro, molto espressivi dimostrando l’intelligenza della razza.
Le orecchie sono pendenti, posizionate alte rispetto alla linea degl’occhi e all’indietro, aguzze in estremità, di forma triangolari attaccate alle guance e presente folto pelo bianco.
Il collo è robusto, arcuato lievemente, molto forte e ben attaccato alle spalle.
La coda è posizionata bassa rispetto alla linea dorsale, portata arrotolata sul dorso, ricoperta da folto pelo allungato.
Il suo mantello è composto da pelo lungo e pesante come il cotone, morbido, tenero, folto e incurvato; mai ricciuto e duro. Il colore del mantello è bianco con macchie giallastre alle orecchie.

CONDIVIDI

Coton de Tulear cucciolo

Coton de Tulear Cucciolo

Nazionalità: 

Madagascar.

Origine: 

Conosciuto da secoli, proveniente da Tulèar, nel Madagascar meridionale.
È stato creato con l’incrocio del sangue “Bichon”.
Importato negli Stati Uniti nel 1971 e successivamente in Francia, nel 1977. Fino a tale data, in Europa Occidentale, questa razza era del tutto ignota.
I francesi introdussero quest’esemplare grazie agl’ottimi legami culturali e politici con il paese d’origine di tale razza.
Oggi sta riscontrando molto successo e popolarità in tutta Europa e si sta spandendo moltissimo anche in Italia.

Coton de Tulear Adulto

Coton de Tulear Adulto

Carattere: 

E' un cane obbediente, rispettoso e coccolone; è sempre molto felice, gioioso e qualche volta ciarlatano.
È amante del padrone e della sua casa, rispettoso e fedele.
È il cane ideale per la vita in appartamento: pulito, educato, ama giocare con i bimbi e con tutti i membri della famiglia, affettuoso e molto gentile e cortese anche gli estranei e le altre razze.
Possiede un carattere splendido. Ama l’acqua.

Standard di Razza: 

ASPETTO GENERALE
Piccolo cane da compagnia a pelo lungo, con un mantello di colore bianco dalla tessitura come il cotone, con occhi rotondi e scuri e un’espressione vivace e intelligente.

PROPORZIONI IMPORTANTI
L’altezza al garrese in rapporto alla lunghezza del corpo è 2 a 3 • La lunghezza della testa in rapporto a quello del corpo è 2 a 5 • La lunghezza del cranio in rapporto a quello del muso è 9 a 5.

CARATTERE – COMPORTAMENTO
Di umore allegro e stabile, molto socievole con le persone con gli altri cani; si adatta perfettamente ad ogni genere di vita.
Il temperamento del Coton de Tuléar è una dalle caratteristiche principali della razza.

TESTA
Corta; triangolare se vista dal di sopra.
REGIONE DEL CRANIO: cranio visto dal davanti, leggermente arrotondato; piuttosto ampio in rapporto alla sua lunghezza.
Le arcate sopraccigliari sono solo leggermente sviluppate. Leggera sutura metopica.
La cresta e la protuberanza occipitali sono appena accentuate.
Ben sviluppate le arcate zigomatiche.
Stop leggero.
REGIONE DEL MUSO: tartufo sul prolungamento della canna nasale; nero; il marrone è tollerato; le narici sono ben aperte.
Muso diritto. Labbra fini, aderenti, dello stesso colore del tartufo.
Mascelle/denti: denti ben allineati, chiusura a forbice, tenaglia o forbice rovesciata senza perdita di contatto.
L’assenza dei PM1 non è penalizzabile; gli M3 non vengono presi in considerazione.
Guance asciutte.
Occhi piuttosto rotondi, scuri, vivaci, ben distanziati; i bordi palpebrali sono ben pigmentati di nero o marrone secondo il colore del tartufo.
Orecchi pendenti, triangolari, inseriti alti sul cranio, fini all’estremità; portati aderenti alle guance, raggiungono gli angoli della bocca.
Ricoperti di pelo bianco o con qualche traccia di grigio chiaro (miscela di peli bianchi e neri che danno un’apparenza di grigio chiaro) o rosso-roano (miscela di peli bianchi e fulvi che danno un’apparenza di rosso-roano).

COLLO
Ben muscoloso, leggermente arcuato.
Collo ben inserito nelle spalle. Proporzione del collo al corpo = 1/5.
Collo con pelle ben tesa, senza giogaia.

CORPO
La linea dorsale è leggermente convessa. Cane più lungo che alto.
Garrese poco pronunciato.
Dorso e reni dorso forte, linea superiore molto leggermente arcuata.
Rene ben muscoloso.
Groppa obliqua, corta e muscolosa.
Torace ben sviluppato, ben disceso fino al livello del gomito, lungo.
Costole ben cerchiate.
Ventre retratto ma non eccessivamente.

CODA
Inserita bassa, nell’asse della colonna spinale • A riposo: portata sotto il garretto, con la punta rialzata • In movimento: portata “gaiamente” curvata sul dorso, con la punta rivolta verso la nuca, il garrese, il dorso o il rene. In cani con pelo abbondante, la punta può appoggiarsi sulla regione dorso-lombare.

ARTI
ANTERIORI: gli arti anteriori sono perpendicolari.
Spalla e braccio: spalla obliqua, muscolosa.
Angolo scapolo-omerale di circa 120°.
La lunghezza del braccio corrisponde circa a quella della scapola.
Avambraccio angolo omero-radiale: circa 120°.
Avambracci verticali e paralleli, ben muscolosi, con buona ossatura. La lunghezza dell’avambraccio corrisponde circa a quella del braccio.
Carpo: continua la linea dell’avambraccio. Metacarpo forte, e visto di profilo molto leggermente obliquo.
Piede anteriore piccolo, rotondo, dita serrate, arcuate; cuscinetti pigmentati.

POSTERIORI: gli arti posteriori sono diritti. Sebbene gli speroni non siano da ricercare, la loro presenza non è penalizzata.
Coscia fortemente muscolosa; angolo coxo-femorale circa 80°.
Gamba obliqua, che forma con il femore un angolo di circa 120°.
Garretto asciutto, ben definito, angolo del garretto di circa 160°.
Metatarsi verticali.
Piedi posteriore come l’anteriore.
Andatura libera e sciolta, senza coprire tanto terreno; la linea superiore in movimento si mantiene ferma.
Il cane, in movimento, non ondeggia.

PELLE
Fine, ben tesa su tutto il corpo; sebbene di color rosa, può essere pigmentata.

MANTELLO/PELO
E’ una delle principali caratteristiche della razza, il cui nome deriva appunto dal tipo di pelo.
Molto soffice e morbido, con la tessitura in cotone, mai duro o ruvido, il mantello è fitto, abbondante e può essere molto leggermente ondulato.

COLORE
Colore di base: bianco. Sono permesse sugli orecchi poche leggere sfumature di grigio chiaro (miscela di peli bianchi e neri), o rosso-roano (miscela di peli bianchi e fulvi).
Sulle altre parti del corpo tali sfumature possono essere tollerate, se non alterano l’apparenza generale del mantello bianco.
Esse tuttavia non sono ricercate.

TAGLIA
Altezza Maschi 26 – 28 cm. Tolleranza di 2 cm in più e 1 cm in meno. Femmine 23 – 25 cm.
Peso Maschi da 4 a un massimo di 6 kg. Femmine da 3,5 a 5 kg.

DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto che va penalizzato a seconda della sua gravità.

DIFETTI GRAVI 
Cranio: piatto o troppo bombato; cranio stretto • Muso: sproporzione nel rapporto cranio/muso • Occhi: chiari, troppo a forma di mandorla; entropion, ectropion, occhi sporgenti • Orecchi: troppo corti, con pelo non sufficientemente lungo; orecchi che si ripiegano all’indietro (a rosa) • Collo: troppo corto, insaccato, gracile • Linea superiore: troppo arcuata, o insellata • Groppa: orizzontale, stretta • Spalla: diritta • Arti: deviati in dentro o in fuori; gomiti scollati; garretti troppo aperti o troppo chiusi; angolazioni diritte • Pelo: troppo corto, troppo ondulato, ricciuto • Pigmento:mancante parzialmente o pigmento troppo leggero ai bordi palpebrali o labbra; tartufo scolorito, con aree non pigmentate.

DIFETTI ELIMINATORI
Sul tipo in generale • Mancanza di tipo (caratteristiche di razza insufficienti, il che significa che il cane nell’insieme non assomiglia sufficientemente agli altri esemplari della razza) • Taglia e peso al di fuori dei limiti e tolleranza dello standard Punti particolari • Muso: canna nasale convessa • Occhi: sporgenti, con segni di nanismo; troppo chiari; gazzuoli • Orecchi: eretti o semi-eretti • Coda: che non arriva al garretto; inserita alta, completamente arrotolata (che forma un anello stretto); portata piatta sul dorso o contro le cosce; portata a candela; anurismo Mantello • Pelo: atipico, proprio arricciato, lanoso, serico • Colore: molto macchiato; qualsiasi macchia di nero puro • Pigmento: totale mancanza di pigmento sui bordi palpebrali, tartufo o labbra. Anomalie • Enognatismo o prognatismo con perdita di contatto; stacco verticale degli incisivi. • Mancanza di denti all’infuori dei PM1; gli M3 non sono presi in considerazione • Soggetto aggressivo o estremamente timido.

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Coton de Tulear

Coton de Tulear

Utilizzazione: 

Eccellente cane da compagnia: adora gli spazi aperti e fare lunghe passeggiate in compagnia del proprio padrone; abile nuotatore.

Alimentazione: 

-

Coton de Tulear

Coton de Tulear

Note: 

Difetti: criptorchidismo; prognatismo; muso piccolo e cranio piano; orecchie poco estese; andatura irregolare; misure e colori differenti da quelle sopra descritte.

Tutte le razze di cani:

Cerca e Scopri le Razze

Visualizza tutte le schede di razza

6 Zampe in Vacanza

Cuccioli in vendita

Le migliori foto di cani sul web

Cane Corso
Cane Corso
Cane Corso