twitter fb rss

Cane di razza: Pinscher

Pinscher

VOTO DEGLI UTENTI

4.28 su 5 (50 voti)

VEDI ANCHE

Descrizione: 

Il Pincher è un cane molto socievole e simpatico, grazie al suo carattere vivace si adatta particolarmente alle famiglie con bambini o in presenza di altri suoi simili. Si affeziona molto alnucleo familiare ed è diffidente nei confronti di estranei, ma basta un richiamo del padrone per fargli capire che quel soggetto può avere la sua fiducia.

Prendersi cura del pincher significa anche preservarlo, per quanto possibile, da malattie ed infezioni, come cimurro, rabbia, leptospirosi, parvovirosi, epatite infettiva. Per poter far ciò occorre che sia seguito in modo adeguato da un buon veterinario, che provvederà a sottoporlo a tutte le vaccinazioni sin da cucciolo, con relativi richiami; provvederà anche a sottoporlo a cicli di svermiazioni per mantenere in buono stato il suo stomaco ed intestino.

Può capitare anche che il nostro amico soffra di solitudine, soprattutto se dobbiamo lasciarlo da solo in casa mentre siamo a lavoro, succede quindi che il cane abbai e pianga per tutto il tempo, fino al nostro ritorno; quando rincasiamo non commettiamo l'errore di rimproverarlo, accogliamolo piuttosto con coccole ed attenzioni, il tempo di abituarsi ai nostri orari ed il problema si risolverà da solo.


CONDIVIDI

Pinscher cucciolo

Pinscher Cucciolo

Nazionalità: 

Germania.

Origine: 

Le origini del Pinscher sono antiche, è il pronipote del "Ratte tedesco", un antico cane. Ad alcuni piace definirlo come la copia in versione ridotta del Dobermann. La razza fu riconosciuta solo verso la fine del XIX secolo.




Pinscher Adulto

Pinscher Adulto

Carattere: 

Il Pinscher è un cane tranquillo, rispettoso e obbediente; ama la pulizia ed è molto intelligente; è ostinato e grintoso contro chi ritiene non affidabile ed è un buon abbaiatore.
E' un ottimo compagno per tutta la famiglia.

Cane elegante e leggero. Possiede gli organi sensoriali altamente sviluppati. Ha una buona intelligenza e una spiccata attitudine all’apprendimento.
La sua perseveranza è uno degli elementi fondamentali del suo temperamento. Ha una buona resistenza alle malattie. E’ una razza dotata di pregi che ne fanno un eccellente, se pure piccolo, cane da guardia. Ma non è solo un buon guardiano, infatti ha anche un carattere piacevole e, data la sua taglia poco ingombrante, è adatto per vivere in appartamento.

Standard di Razza: 

ASPETTO GENERALE
Il Pinscher ha un portamento fiero, è forte come lo Schnauzer, elegante, e ha una silhouette armoniosa. La muscolatura ben sviluppata è nettamente visibile, a causa del suo corto pelo corto, specialmente in movimento.

PROPORZIONI IMPORTANTI 
Considerando il rapporto lunghezza/altezza, la sua costruzione deve essere il più possibile inscrivibile in un quadrato • La lunghezza della testa (misurata dalla punta del tartufo all’occipite) corrisponde alla metà della lunghezza della linea superiore (considerata dal garrese all’inserzione della coda).

COMPORTAMENTO – CARATTERE
La sua natura vivace, spiritosa, sicura di sé, equilibrata, combinata con intelligenza e resistenza, fa di lui un compagno piacevole sia come cane da compagnia che da guardia.

TESTA
REGIONE DEL CRANIO: cranio forte, allungato, senza un occipite marcatamente sporgente. La fronte è piatta e parallela alla canna nasale. Stop leggero, ma definito. REGIONE DEL MUSO: tartufo ben sviluppato e sempre nero.
Muso: termina come un cono smussato.
Canna nasale diritta.
Labbra nere, lisce e aderenti di piatto alle mascelle; commessura delle labbra chiusa.
Mascelle/Denti: mascella inferiore e superiore potenti.
La chiusura a forbice è completa (con 42 denti, secondo la formula dentaria del cane), e forte; i denti si adattano correttamente e sono di un bianco puro.
I masseteri sono fortemente sviluppati, senza però dare alle guance uno spiacevole rilievo.
Occhi scuri, di forma ovale; i bordi delle palpebre sono pigmentate di nero e sono strettamente aderenti al globo oculare.
Orecchi ripiegati e pendenti, attaccati alti, a forma di V, puntano verso l’avanti in direzione delle tempie, e i loro orli interni aderiscono strettamente alle guance; le pieghe parallele, non devono superare la sommità del cranio.

COLLO
Nobilmente arcuato, non troppo corto, s’inserisce morbidamente nel garrese; asciutto, senza giogaia o pelle rilassata; la pelle della gola è strettamente aderente senza formare alcuna piega.

CORPO
Linea superiore leggermente discendente dal garrese verso il posteriore.
Garrese: è il punto più alto della linea dorsale.
Dorso forte, corto e teso.
Rene corto, forte e alto. La distanza fra l’ultima costola e l’anca è breve, così che il cane risulta compatto.
Groppa: va fondendosi impercettibilmente con l’inserzione della coda in una lieve curva.
Torace moderatamente ampio, di sezione ovale, raggiunge il gomito.
Il petto è distintamente segnato dalla punta dello sterno. Linea inferiore e ventre i fianchi non sono troppo rilevati.
Con la parte inferiore della cassa toracica, la linea inferiore disegna una curva elegante.

CODA
Naturale; l’obiettivo da raggiungere è una coda a sciabola o a falcetto.

ARTI
ANTERIORI: in generale visti dal davanti gli arti sono forti, diritti e non ravvicinati fra loro; visti di lato, gli avambracci sono diritti.
Spalle: la scapola è ben aderente alla cassa toracica ed è molto muscolosa su ambedue i lati della spina scapolare, e sporge dalle apofisi spinose delle vertebre toraciche.
Il più obliqua possibile e ben rivolta verso il dietro, forma un angolo di circa 50° sull’orizzontale.
Braccio aderente al corpo, forte e ben muscoloso, forma un angolo da 95 a 105° con la scapola.
Gomito correttamente aderente, non deviato in fuori né in dentro.
Avambraccio fortemente sviluppato e ben muscoloso. Completamente diritto visto dal davanti e di lato.
Carpo forte e fermo.
Metacarpo forte e leggermente elastico. Visto dal davanti verticale, visto da lato, leggermente inclinato rispetto al terreno.
Piede anteriore forte e rotondo. Le dita sono ben strette fra loro e arcuate (piede di gatto); cuscinetti resistenti, unghie corte, nere e forti.

POSTERIORI: in generale obliqui se visti da lato, paralleli, ma non troppo ravvicinati, se visti da dietro.
Coscia moderatamente lunga, ampia, fortemente muscolosa.
Ginocchi non deviati in fuori né in dentro.
Gamba lunga e forte, con buoni tendini, che s’inserisce in un garretto solido.
Garretto marcatamente angolato, forte, fermo, non deviato in dentro né in fuori.
Metatarso perpendicolare al terreno.
Piede posteriore un po’ più lungo dell’anteriore.
Dita ben unite e arcuate.
Unghie corte e nere.
Andatura: iL Pinscher è un trottatore. Il suo dorso rimane fermo e piuttosto saldo nel movimento, che è armonioso, sicuro, potente e sciolto con buon allungo.
Tipico del trotto è il movimento elastico, fluente, che copre molto terreno, con forte spinta del posteriore e libera estensione dell’anteriore.

PELLE
Su tutto il corpo è strettamente aderente ai tessuti sottostanti.

MANTELLO/PELO
Raso e folto, liscio, fitto e brillante senza zone prive di pelo.

COLORE 
Monocolore: rosso cervo, marrone rossiccio fino al marrone rosso scuro. • Nero focato: nero lacca con focature rosse o marroni. Si ricercano le focature il più possibile scure, intense e nettamente definite. Le focature sono distribuite come segue: sopra gli occhi, alla gola, ai metacarpi, sui piedi, all’interno degli arti posteriori, sotto la radice della coda, e in forma di due triangoli regolari, nettamente separati, sul petto.

TAGLIA 
Altezza al garrese: Maschi e Femmine: da 45 a 50 cm.
Peso Maschi e Femmine: da 14 a 20 kg.

DIFETTI
Qualsiasi deviazione a quanto sopra deve essere considerato come difetto che sarà penalizzato a seconda della sua gravità e in particolare: • Costruzione in genere pesante o leggera. Soggetto basso o alto sugli arti • Cranio pesante o rotondo • Rughe sulla fronte 3 • Muso corto, appuntito o stretto • Chiusura a tenaglia • Occhi chiari, troppo piccoli o troppo grandi. • Orecchi inseriti bassi, molto lunghi o non portati simmetricamente • Zigomi fortemente sporgenti • Pelle rilassata alla gola • Dorso troppo lungo, arcuato o cedevole • Dorso cifotico • Groppa avvallata • Piedi allungati • Ambio • Movimento steppante, con arti troppo levati in alto • Pelo rado • Scriminatura nera sul dorso, sella scura e mantello schiarito o pallido • Taglia inferiore o superiore di 1 cm. alle norme dello Standard.

DIFETTI GRAVI 
Insufficienza di tipicità sessuale (esempio: femmina mascolina) • Aspetto generale gracile • Testa a mela • Mancanza di parallelismo alle linee cranio facciali • Gomiti deviati in fuori • Posteriori diritti o a botte • Garretti deviati in dentro • Taglia inferiore o superiore di più di 1 cm. e meno di 3 cm. alle norme dello Standard.

DIFETTI ELIMINATORI 
Comportamento pauroso, aggressivo, cattivo, esageratamente diffidente, nervoso • Malformazione di qualsiasi genere • Caratteristiche sessuali decisamente all’incontrario • Difetti alla chiusura della bocca, come enognatismo, prognatismo o deviazione delle arcate degli incisivi • Difetti gravi che riguardano la struttura, il pelo o il colore • Taglia inferiore o superiore di più di 3 cm alle norme dello Standard Qualsiasi cane che presenti, in modo evidente, anomalie d’ordine fisico o comportamentale, sarà squalificato.

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Pinscher

Pinscher

Utilizzazione: 

E' un cane da compagnia, capace di fare la guardia alla proprietà con molta attenzione.

Alimentazione: 

Trattandosi di un animale a piccola taglia indubbiamente le razioni dovranno essere proporzionate, i veterinari consigliano due o tre pasti al giorno.
Riguardo la scelta dei prodotti da somministrare possiamo spaziare tra alimenti già pronti o piatti fatti in casa, preferiamo carne rossa in giovane età, mentre negli anni successivi optiamo per quella bianca; importante aggiungere alla dieta anche integratori vitaminici e sali minerali ed è fondamentale non far mancare mai l'acqua al nostro amico a quattro zampe. Ricordiamo tuttavia che la qualità e la quantità dell'alimentazione dipendono dalla forma fisica, dall'attività motoria e dall'età del pincher.

Pinscher

Pinscher

Note: 

Esiste anche un Pinscher nano, chiamato zwergpinscher, identico al Pinscher medio ma solamente più piccolo, l'altezza al garrese oscilla tra 25-30 cm.

Tutte le razze di cani:

Cerca e Scopri le Razze

Visualizza tutte le schede di razza

Le migliori foto di cani sul web

Bassotto Tedesco Nano Pelo Corto
Jack Russell Terrier
Bassotto Tedesco Nano Pelo Corto