twitter fb rss

Cane di razza: Weimaraner Pelo Corto

Descrizione: 

Nobile, esclusivo, elegantissimo ma allo stesso tempo rustico, facile da addestrare ed affettuosissimo, questo è il Weimaraner.

E’ un cane da caccia aristocratico, ben muscolato, trasmette una sensazione di grazia ed equilibrio.

A differenza di tutti gli altri cani da caccia i Weimaraner, alle origini, erano gli unici ammessi all’interno ed avevano uno stretto rapporto con i loro padroni, da qui il suo ancestrale attaccamento al proprietario che si manifesta non solo nella sua necessità di avere con l’uomo un rapporto stretto e costante ma anche con la capacità di fungere da cane da guardia (senza per questo essere mai aggressivo o mordace).

Il suo aspetto nobile ed elegante, il suo mantello grigio cangiante, i suoi occhi ambra dolci ed espressivi, lo stupendo carattere e la facilità di addestramento lo stanno facendo sempre più apprezzare in tutto il mondo anche come cane da famiglia ma non si deve mai dimenticare, quando si pensa al Weimaraner, che stiamo parlando di un cane da caccia di taglia medio grande e quindi di un atleta nato per lavorare.

CONDIVIDI

Weimaraner Pelo Corto cucciolo

Weimaraner Pelo Corto Cucciolo

Nazionalità: 

Germania.

Origine: 

Cane che ha diversi secoli di età e di cui non sono precisamente conosciute le origini.
Potrebbe essere un discendente albino del Bracco tedesco oppure potrebbe essere discendente del Segugio tedesco Braken, o, ancora, potrebbe essere stato ottenuto da incroci tra Bracco e Pointer giallo.
L'unica certezza è che durante il XIX questa razza era allevata nella corte del duca Weimar.
Prima che debuttasse in società, veniva utilizzata esclusivamente da cacciatori e da guardie forestali, principalmente nelle regioni di Weimar e Turingia.
Si pensa che questa razza sia la più antica tra quelle tedesche.
Al giorno d'oggi questa razza è molto diffusa negli U.S.A., mentre è quasi sconosciuta in Italia.

Weimaraner Pelo Corto Adulto

Weimaraner Pelo Corto Adulto

Carattere: 

E' un cane vispo e allegro, coccolone e giocherellone soprattutto coi bambini.
Molto orgoglioso e si addestra facilmente. è molto affezionato al suo padrone, molto determinato nel suo lavoro.
Ha bisogno di muoversi frequentemente, può essere tenuto sia in casa che all'aperto; cane rustico.

Standard di Razza: 

ASPETTO GENERALE
Cane da caccia da media a grossa taglia. Tipico cane da lavoro, di belle forme, nervoso e con forti muscoli.
Dimorfismo sessuale facilmente distinguibile.

PROPORZIONI IMPORTANTI 
Lunghezza del corpo/altezza al garrese: circa 12/11 • Proporzioni per la lunghezza della testa: un po’ più lunga dal tartufo allo stop che dallo stop alla cresta occipitale • Proporzioni dell’anteriore: la distanza dal garrese al gomito è quasi uguale a quella dal gomito a metà metacarpo.

COMPORTAMENTO E CARATTERE
Versatile, facile da addestrare, vigoroso e appassionato cane da caccia.
Tenace nella circa sistematica, ma non troppo vivace.
Di ottimo fiuto. Svelto nel rintracciare la selvaggina e altre prede, come pure nel compiere il lavoro dell’uomo, ma mai aggressivo. Affidabile cane da ferma e di lavoro nell’acqua. Notevole inclinazione al lavoro dopo lo sparo.

TESTA
REGIONE DEL CRANIO: cranio in armonia con la taglia del cane e le dimensioni del muso. Più largo nei maschi che nelle femmine, ma nei due sessi la larghezza del cranio resta sempre in proporzione alla lunghezza della testa. Fronte con sutura metopica; cresta occipitale da poco a mediamente pronunciata.
Arcata zigomatica ben visibile dietro gli occhi.
Stop pochissimo marcato.
REGIONE DEL MUSO: tartufo grande, sopravanza la mascella inferiore.
Color carne scuro, sul retro tende gradatamente al grigio.
Muso lungo e, particolarmente nei maschi, potente. Visto di profilo sembra squadrato.
La parte della mascella che porta i canini e quella che porta i molari, sono ugualmente potenti.
Canna nasale diritta, spesso montonina, mai concava.
Labbra moderatamente pendenti, color carne, come le gengive. Leggera commessura.
Mascelle/Denti: mascelle forti. Dentatura completa, regolare e potente. Incisivi che combaciano completamente (chiusura a forbice).
Guance muscolose e nettamente delineate. Precisamente una “Testa asciutta”.
Occhi da ambra chiaro ad ambra scuro, con espressione intelligente. Blu cielo nei cuccioli. Rotondi, posizionati un po’ obliquamente.
Palpebre ben aderenti.
Orecchi larghi e piuttosto lunghi, arrivano all’incirca alla commessura labiale. Attaccati alti con base stretta, hanno estremità leggermente arrotondate.
In attenzione sono leggermente girati in avanti e piegati.

COLLO
D’aspetto e portamento nobile, la sua linea superiore è leggermente arcuata.
Muscoloso, quasi cilindrico, non troppo corto, asciutto. Diventa più forte verso le spalle e s’inserisce armoniosamente nella linea dorsale e nel torace.

CORPO
Linea superiore: dal collo arcuato, con un garrese ben marcato, si unisce gradatamente al dorso che è relativamente lungo e saldo.
Garrese ben pronunciato.
Dorso saldo e muscoloso, senza insellatura, non sopraelevato nella sua parte posteriore. Un dorso un po’più lungo non è un difetto, ma fa parte delle caratteristiche specifiche della razza.
Groppa: bacino lungo e mediamente obliquo.
Torace: possente, ma non esageratamente largo; sufficientemente disceso.- arriva quasi a livello del gomito – e sufficientemente lungo. Ben cerchiato senza essere a botte.
Le costole sono lunghe e lo sterno è ben marcato. Linea inferiore: risale leggermente, ma il ventre non è troppo retratto.

CODA
Attaccata un po’ bassa, al di sotto della linea dorsale, più bassa che nelle altre razze simili.
La coda è potente e ben fornita di pelo. A riposo pende, in attenzione e in movimento è portata orizzontalmente o anche più su.

ARTI
ANTERIORI: in generale “alti”; asciutti, diritti e paralleli, ma non troppo distanziati. Spalla lunga e obliqua. Ben aderente. Potentemente muscolosa.
Buona l’angolazione dell’articolazione scapolo-omerale. Braccio obliquo, sufficientemente lungo e forte.
Gomiti: liberi e posizionati parallelamente al piano mediano del corpo. Non deviati in dentro né in fuori.
Avambraccio lungo e diritto e verticale.
Carpo potente e saldo. Metacarpo nervoso e leggermente obliquo.
Piedi anteriori potenti e forti. Paralleli all’asse del corpo. Dita ben chiuse e arcuate. Le dita mediane, più lunghe, sono caratteristiche della razza, e quindi non costituiscono un difetto.
Unghie da grigio chiaro a grigio scuro. Cuscinetti ben pigmentati, fermi.

POSTERIORI: in generale “alti”, asciutti, molto muscolosi. Paralleli, non deviati né in dentro né in fuori.
Coscia sufficientemente lunga, potente e molto muscolosa.
Ginocchio forte e saldo. Gamba lunga, con tendini ben visibili. Garretto potente e saldo. Metatarso asciutto, in posizione quasi verticale.
Piedi posteriori potenti e compatti, senza speroni. Per il resto simili agli anteriori.
Andatura: il movimento è sciolto e ricopre molto terreno.
Anteriori e posteriori si muovono paralleli gli uni agli altri.
Il galoppo è lungo e piatto. Al trotto la linea dorsale rimane orizzontale. L’ambio è indesiderabile.

PELLE
Solida. Ben aderente, ma senza esagerazione.

MANTELLO/PELO
Pelo corto – corto ( ma più lungo e fitto che in altre razze simili), forte, molto fitto, liscio e ben adagiato.
Senza o con sottopelo molto scarso.
Liscio o leggermente ondulato. Al punto d’inserzione degli orecchi lungo e ben ricadente. All’estremità degli orecchi è ammesso il pelo vellutato.

CODA
Con bel pennacchio.  Un tipo di mantello simile ad un doppio pelo, con un pelo di copertura di media lunghezza, fitto, ben adagiato, sottopelo denso, frange mediamente sviluppate e culotte, si trova nei cani con patrimonio ereditario misto.

COLORE
Grigio argento, grigio capriolo o grigio topo, come pure tutte le sfumature intermedie fra queste tinte.
La testa e gli orecchi generalmente un po’ più chiari.
Macchie bianche non sono ammesse che in minima misura al petto e alle dita.
Talvolta, al centro del dorso, c’è una striscia scura più o meno marcata, detta “riga d’anguilla”.
I cani che presentano distinte focature dal rosso fuoco al giallo non possono ottenere più di “Buono”- Le focature marroni sono un grave difetto.

TAGLIA
Altezza al garrese: Maschi 59 –70 cm (altezza ideale da 62 a 67) Femmine 57– 65 cm.
Peso Maschi circa 30 – 40 kg, Femmine circa 25 – 35 kg.

DIFETTI
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto, e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.

DIFETTI GRAVI 
Sensibile deviazione nel tipo. Caratteristiche sessuali non tipiche. • Gravi deviazioni dalla taglia e dalle proporzioni • Muso: grave difetto ad esempio: spesse labbra pendenti, muso corto o appuntito. • Mascelle e denti: mancanza di più di due PM1 o M3. • Occhi: imperfezioni leggere, soprattutto leggeri e parziali difetti alle palpebre. 4 • Orecchi: definitivamente corti o lunghi, non rigirati. • Collo con pelle lassa (giogaia). Grave deviazione nella forma e muscolatura. • Dorso: evidentemente avvallato o cifotico. Groppa più alta del garrese. • Torace, ventre: torace a botte, insufficientemente disceso o lungo. Ventre levrettato. • Grave anomalia in posizione: es. insufficienti angolazioni, gomiti deviati in fuori, piedi aperti. • Posteriore cagnolo o vaccino in modo pronunciato • Cattivo movimento nelle varie andature, con insufficiente spinta o allungo. Ambio • Seri difetti come: pelle molto fine o molto grossolana. • Mescolanza fra le varianti di pelo stabilite dallo standard. • Mancanza di frange al ventre, sugli orecchi (orecchi di cuoio). Gran quantità di pelo lanoso nella varietà a pelo corto. Pelo particolarmente ricciuto o scarse frange nella varietà a pelo lungo. • Deviazione dalla tonalità grigia, come giallastro o brunastro. Focature brune • Forte deviazione dalla corretta taglia o peso (ad es. più di 2 cm. della misura data dallo standard) • Leggere anomalie del carattere • Altre grosse mancanze.

DIFETTI ELIMINATORI 
Assoluta mancanza di tipicità, soprattutto cane troppo pesante o troppo gracile. • Assolutamente sproporzionato • Assolutamente atipico, come ad es. cane con testa da Bulldog. • Muso: assoluta mancanza di tipicità, come canna nasale decisamente concava • Mascelle e denti: enognatismo, prognatismo, mancanza di ulteriori denti di quelli citati. • Occhi: entropion, ectropion • Orecchi: assolutamente atipici, come orecchi a sventola. • Giogaia particolarmente marcata • Dorso: molto insellato o a carpa. Decisamente alto nella parte posteriore. • Torace, ventre: torace decisamente a botte o malformato. • Arti rachitici o deformi 5 • Zoppìa cronica • Movimento particolarmente impedito • Malformazione e danni della pelle • Parziale o totale mancanza di pelo. • Macchie bianche oltre che al petto e ai piedi. • Colori diversi dal grigio. Ampie focature brune • Spiccatamente sopra o sotto taglia • Ulteriori malformazioni. Malattie che devono essere considerate ereditarie, come ad es. l’epilessia. • Anomalie del carattere, ad es. timidezza o paura. Nella lista non sono naturalmente elencati tutti i difetti che si possono trovare; quelli di cui sopra devono essere considerati come esempi.

N.B. i maschi devono avere due testicoli apparentemente normali, completamente discesi nello scroto.

Weimaraner Pelo Corto

Weimaraner Pelo Corto

Utilizzazione: 

Adatto ad ogni genere di caccia; ottimo cane da ferma.
In alcuni stati è anche utilizzato come cane da difesa e poliziotto.
Svolge un ruolo fondamentale nella protezione civile e nella ricerca di persone scomparse, lavoro in cui riesce molto bene grazie al suo ottimo olfatto.

Alimentazione: 

Si consiglia di abituare il cucciolo suddividendo le razioni giornaliere prima in 4 razioni, poi 3 fino ad arrivare a 2 al giorno (mattino e sera).

Nel caso in cui si voglia optare per una dieta che non utilizzi mangimi secchi specifici:
alimento principe della razione giornaliera è la carne, a conferma della primitiva natura carnivora del cane che per la lunga convivenza con l'uomo è poi diventato onnivoro. Con la carne il cane assume proteine, grassi e vitamine fondamentali per la crescita ed il mantenimento. Altra importante fonte di proteine animali è il pesce, che rispetto alla carne contiene però meno grassi ed è quindi meno energetico; questo alimento va servito cotto e senza lische, molto pericolose per il cane.

L'apporto di proteine deriva anche dalle uova, sia dall'albume che dal tuorlo. L'albume va necessariamente cotto perché in questo modo viene neutralizzata la sostanza antivitaminica in esso contenuta. Il tuorlo invece è ottimo anche crudo ed è ricco di grassi e vitamine.

Nella dieta del cane non devono mancare giuste quantità di verdure e frutta, alimento poco appetitoso per l'animale ma necessario per la regolazione della sua attività intestinale. Per essere digerite le verdure hanno bisogno di una cottura prolungata, che disperde però gran parte del loro contenuto vitaminico. Ottimi da associare ad altri elementi sono i cereali; tra questi il riso, che fornisce il suo apporto di zuccheri dopo una cottura prolungata. Da non dimenticare inoltre una giusta dose di grassi d'origine vegetale, che si trovano nell'olio d'oliva e di semi.

Il Weimaraner, essendo un cane di razza abbastanza grande, soffre di torsione dello stomaco. Si consiglia di non dare MAI una razione unica troppo abbondante e di non far fare attività fisica al cane subito dopo i pasti.

Weimaraner Pelo Corto

Weimaraner Pelo Corto

Note: 

E' stato il secondo cane a mettere piede all'interno della Casa Bianca, perchè fedele amico del presidente Eisenhower.

Tutte le razze di cani:

Cerca e Scopri le Razze

Visualizza tutte le schede di razza

Cuccioli in vendita

28/07/15
27/07/15

Le migliori foto di cani sul web

Alano Nero
Alano Nero
Alano Arlecchino