rss fb twitter

Cane di razza: Zwergpinscher (Pinscher nano)

Razza non pericolosa
razza non pericolosa
Razza riconosciuta Enci
razza riconosciuta enci
Categoria Enci:
Cani di tipo pinscher e schnauzer, molossoidi e bovari svizz.
Descrizione: 
Il Pinscher nano (Zwergpinscher) ha l’aspetto rimpicciolito corrispondente al pinscher medio, senza i difetti caratteristici del nanismo come possono essere occhi grandi e troppo sporgenti, cranio troppo globoso, occipite molto sporgente, arti troppo corti. La costruzione di un pinscher nano deve essere un capolavoro di armonia e proporzioni: sono difetti gravi una conformazione troppo leggera o troppo pesante e goffa. L’altezza al garrese oscilla tra i 25 e i 30 cm. Ha una corporatura robusta, massiccia, squadrata e ben equilibrata in tutte le sue parti. La struttura ossea e muscolare è molto sviluppata; gli arti sono rettilinei, forti, piccoli e paralleli tra loro. Quelli posteriori sono più potenti ed energici, leggermente inclinati. I piedi sono molto piccoli, tondi con le dita arcuate molto strette tra loro; sono dotate di protezioni dure e molto scure, e unghie nere. La spalla è leggermente inclinata all’indietro o portata dritta. La testa è lunga ed energica; il tartufo è scuro con ampie narici; lo stop è evidente, ma non troppo marcato. Il muso è forte; i denti sono completi nel numero, forti, bianchi e a forbice. Le orecchie sono posizionate alte rispetto alla linea degli occhi, simmetriche e parallele tra loro; sono portate sempre rettilinee. Gli occhi sono abbastanza grandi, ellittici, né prominenti né incassati e molto scuri; dimostrano la grande intelligenza del cane. Il collo è arrotondato e snello, ed è proporzionatamente lungo rispetto al resto del corpo. La coda è tagliata ed è il buon proseguimento della linea dorsale. Il pelo è corto e limpido; il mantello è rosso, nero con sfumature marroni e rossicce.
Nazionalità: 
Molto probabilmente tedesca.
Origine: 
Per quanto la data di nascita non sia molto remota (la prima registrazione ai Libri Origini risale al 1900 per lo zwergpinscher e nel 1879 per il pinscher medio), possiamo dire che le origini di questo cane sono preistoriche: reperti archeologici dimostrano che già al tempo delle palafitte esistevano tipi di cani, alcuni dei quali presentavano un cranio molto simile a quello dei pinscher attuali. Lo zwergpinscher deriva in linea diretta dal pinscher medio (in tedesco pinscher significa terrier), del quale ha mantenuto le caratteristiche psicofisiche. Entrambi vennero selezionati nel Sud della Germania, nazione alla quale è attribuita la paternità della razza. Cane molto conosciuto e popolare all’interno del territorio natio.
Carattere: 
Pur essendo piccolo di statura è un cane forte e dal carattere fiero, pieno di energia e di vita, amante del gioco e dei bambini, fedele e leale. é molto curioso e bramoso di conoscere il mondo che lo circonda. È abbastanza testardo, orgoglioso e impavido. Si affeziona da subito alle persone che lo circondano, soprattutto al proprio padrone, e lo segue ovunque vada, proteggendolo in caso di necessità. Con gli altri cani non è molto socievole, presentandosi un po’ aggressivo in alcune circostanze, ma solitamente è amabile e dolce sia con le persone che con gli altri animali. Con gli estranei è molto diffidente. È molto intelligente e apprende facilmente; è consigliabile portarlo fin da piccolo ai corsi di socializzazione, dove può adattarsi al contatto umano e con le altre razze. Con questi corsi, il Pinscher Nano obbedirà ai comandi del padrone capendo quello che vuole. Si adatta benissimo alla vita domestica, arrecando pochi problemi e disturbi; non è una razza che “sporca” tanto, ma quando succede, è necessario prendere le giuste decisioni e sgridarlo perché altrimenti non capirà dell’errore fatto, continuando a sporcare dentro casa. Ottimo guardiano attento ed intelligente con doti caratteriali uniche.
Utilizzazione: 
In origine utilizzato per dare la caccia ai topi. Oggi è un ottimo cane da compagnia e guardia. In alcuni paesi (Inghilterra) è anche usato come cane da “tana” nella caccia al coniglio, tasso,etc.
Note: 
Razza adatta a chi possiede problemi di spazio. Questa razza ha bisogno di praticare molto moto quotidiano, per tenersi in peso forma ed evitare di ingrassare. Difetti: orecchie posizionate troppo in basso; muso a punta; occhi troppo chiari; misure e colori differenti da quelle sopra descritte. Splendido è l'esemplare rappresentato. Si ringrazia l'allevamento del Serrone per averci cortesemente fornito la scheda della razza in oggetto.