twitter fb rss

Cane di razza: Zwergpinscher (Pinscher nano)

Descrizione: 

Il Pinscher nano (Zwergpinscher) ha l’aspetto rimpicciolito corrispondente al pinscher medio, senza i difetti caratteristici del nanismo come possono essere occhi grandi e troppo sporgenti, cranio troppo globoso, occipite molto sporgente, arti troppo corti.
La costruzione di un Pinscher Nano deve essere un capolavoro di armonia e proporzioni: sono difetti gravi una conformazione troppo leggera o troppo pesante e goffa. L’altezza al garrese oscilla tra i 25 e i 30 cm.
Ha una corporatura robusta, massiccia, squadrata e ben equilibrata in tutte le sue parti. La struttura ossea e muscolare è molto sviluppata; gli arti sono rettilinei, forti, piccoli e paralleli tra loro.
Quelli posteriori sono più potenti ed energici, leggermente inclinati.
I piedi sono molto piccoli, tondi con le dita arcuate molto strette tra loro; sono dotate di protezioni dure e molto scure, e unghie nere.
La spalla è leggermente inclinata all’indietro o portata dritta.
La testa è lunga ed energica; il tartufo è scuro con ampie narici; lo stop è evidente, ma non troppo marcato.
Il muso è forte; i denti sono completi nel numero, forti, bianchi e a forbice.
Le orecchie sono posizionate alte rispetto alla linea degli occhi, simmetriche e parallele tra loro; sono portate sempre rettilinee.
Gli occhi sono abbastanza grandi, ellittici, né prominenti né incassati e molto scuri; dimostrano la grande intelligenza del cane.
Il collo è arrotondato e snello, ed è proporzionatamente lungo rispetto al resto del corpo.
La coda è tagliata ed è il buon proseguimento della linea dorsale.
Il pelo è corto e limpido; il mantello è rosso, nero con sfumature marroni e rossicce.

CONDIVIDI

Zwergpinscher (Pinscher nano) cucciolo

Zwergpinscher (Pinscher nano) Cucciolo

Nazionalità: 

Molto probabilmente tedesca.

Origine: 

Per quanto la data di nascita non sia molto remota (la prima registrazione ai Libri Origini risale al 1900 per lo zwergpinscher e nel 1879 per il pinscher medio), possiamo dire che le origini di questo cane sono preistoriche: reperti archeologici dimostrano che già al tempo delle palafitte esistevano tipi di cani, alcuni dei quali presentavano un cranio molto simile a quello dei pinscher attuali.

Lo Zwergpinscher deriva in linea diretta dal Pinscher medio (in tedesco pinscher significa terrier), del quale ha mantenuto le caratteristiche psicofisiche.
Entrambi vennero selezionati nel Sud della Germania, nazione alla quale è attribuita la paternità della razza.
Cane molto conosciuto e popolare all’interno del territorio natio.

Zwergpinscher (Pinscher nano) Adulto

Zwergpinscher (Pinscher nano) Adulto

Carattere: 

Pur essendo piccolo di statura è un cane forte e dal carattere fiero, pieno di energia e di vita, amante del gioco e dei bambini, fedele e leale. Questo cane é molto curioso e bramoso di conoscere il mondo che lo circonda. È abbastanza testardo, orgoglioso e impavido.
Si affeziona da subito alle persone che lo circondano, soprattutto al proprio padrone, e lo segue ovunque vada, proteggendolo in caso di necessità.
Con gli altri cani non è molto socievole, presentandosi un po’ aggressivo in alcune circostanze, ma solitamente è amabile e dolce sia con le persone che con gli altri animali. Con gli estranei è molto diffidente.
È molto intelligente e apprende facilmente; è consigliabile portarlo fin da piccolo ai corsi di socializzazione, dove può adattarsi al contatto umano e con le altre razze.
Con questi corsi, il Pinscher Nano obbedirà ai comandi del padrone capendo quello che vuole.
Si adatta benissimo alla vita domestica, arrecando pochi problemi e disturbi; non è una razza che “sporca” tanto, ma quando succede, è necessario prendere le giuste decisioni e sgridarlo perché altrimenti non capirà dell’errore fatto, continuando a sporcare dentro casa.
Ottimo guardiano attento ed intelligente con doti caratteriali uniche.

Standard di Razza: 

CLASSIFICAZIONE FC.I.:
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer;Molossoidi. Cani da Montagna,Bovari Svizzeri e altre razze
Sezione 1 Cani tipo Pinscher e Schnauzer Senza prova di lavoro

ASPETTO GENERALE:
Lo Zwergpinscher è un modello ridotto del Pinscher, esente da qualsiasi accenno di nanismo. Elegante, il suo pelo raso mette in evidenza la sua costruzione nel quadrato.
PROPORZIONI IMPORTANTI:
• Il rapporto lunghezza/altezza deve far apparire la sua costruzione il più possibile nel quadrato
• La lunghezza della testa (misurata dalla punta del tartufo all’occipite) corrisponde alla metà della lunghezza della linea superiore (considerata dal garrese all’inserzione della coda)

COMPORTAMENTO – CARATTERE:
Sveglio, di un temperamento vivace, sicuro di sé e di un carattere equilibrato. Queste qualità fanno di lui un compagno piacevole sia come cane di famiglia che da compagnia.

TESTA:
REGIONE DEL CRANIO:
Cranio forte, allungato, senza un occipite marcatamente sporgente. La fronte è piatta e parallela alla canna nasale. Stop leggero, ma definito
REGIONE DEL MUSO:
Tartufo ben sviluppato e sempre nero
Muso termina come un cono smussato. Canna nasale diritta
Labbranere, lisce e aderenti di piatto alle mascelle; commessura delle labbra chiusa
Mascelle/Denti mascella inferiore e superiore potenti: la chiusura a forbice è completa (con 42 denti, secondo la formula dentaria del cane), e forte; i denti si adattano correttamente e sono di un bianco puro. I masseteri sono fortemente sviluppati, senza però dare alle guance uno spiacevole rilievo.
Occhi scuri, di forma ovale; i bordi delle palpebre sono pigmentate di nero e sono strettamente aderenti al globo oculare
Orecchi ripiegati e pendenti, attaccati alti, a forma di V, puntano verso l’avanti in direzione delle tempie, e il loro interno aderisce strettamente alle guance; le pieghe parallele, non devono superare la sommità del cranio.

COLLO:
nobilmente arcuato, non troppo corto, s’inserisce morbidamente nel garrese; asciutto, senza giogaia o pelle rilassata; la pelle della gola è strettamente aderente senza formare alcuna piega.

CORPO:
Linea superiore leggermente discendente dal garrese verso il posteriore. Garrese è il punto più alto della linea dorsale.
Dorso forte, corto e teso.
Rene forte. La distanza fra l’ultima costola e l’anca è breve, così che il cane risultacompatto
Groppa va fondendosi impercettibilmente con l’inserzione della coda in una lieve curva.
Torace moderatamente ampio, di sezione ovale, raggiunge il gomito. Il petto è distintamente segnato dalla punta dello sterno.
Linea inferiore e ventre i fianchi non sono troppo rilevati: Con la parte inferiore della cassa toracica, la linea inferiore disegna una curva elegante.

CODA:
naturale: l’obiettivo da raggiungere è una coda a sciabola o a falcetto

ARTI:
ANTERIORI:
In generale visti dal davanti gli arti sono forti, diritti e non ravvicinati fra loro; visti di lato, gli avambracci sono diritti.
Spalle la scapola è ben aderente alla cassa toracica ed è molto muscolosa su ambedue i lati della spina scapolare, e sporge dalle apofisi spinose delle vertebre toraciche. Il più obliqua possibile e ben rivolta verso il dietro, forma un angolo di circa 50° sull’orizzontale.
Braccio aderente al corpo, forte e ben muscoloso, forma un angolo da 95 a 105° con la scapola.
Gomito correttamente aderente, non deviato in fuori né in dentro.
Avambraccio fortemente sviluppato e ben muscoloso. Completamente diritto visto dal davanti e di lato.
Carpo forte e fermo. Metacarpo forte e leggermente elastico. Visto dal davanti verticale, visto da lato, leggermente inclinato rispetto al terreno.
Piede anteriore forte e rotondo. Le dita sono ben strette fra loro e arcuate (piededi gatto); cuscinetti resistenti, unghie corte, nere e forti.
POSTERIORI:
In generale obliqui se visti da lato, paralleli, ma non troppo ravvicinati, se visti da dietro.
Coscia moderatamente lunga, ampia, fortemente muscolosa.
Ginocchi non deviati in fuori né in dentro.
Gambalunga e forte, con buoni tendini, che s’inserisce in un garretto solido
Garretto marcatamente angolato, forte, fermo, non deviato in dentro né in fuori
Metatarso perpendicolare al terreno
Piede posteriore un po’ più lungo dell’anteriore. Dita ben unite e arcuate.
Unghie corte e nere.

ANDATURA:
lo Zwergpinscher è un trottatore. Nel movimento il suo dorso rimane fermo e piuttosto saldo. Movimento armonioso, energico, sicuro e sciolto con buon allungo. Il trotto tipico è allungato, morbido e fluente, con buona spinta del posteriore e libera estensione dell’anteriore.

PELLE:
su tutto il corpo è strettamente aderente ai tessuti sottostanti

MANTELLO:
PELO:
raso e folto, liscio, fitto e brillante senza zone prive di pelo

COLORE:
• Monocolore : rosso cervo, marrone rossiccio fino al marrone rosso scuro.
• Nero focato: nero lacca con focature rosse o marroni. Si ricercano le focature il più possibile scure, intense e nettamente definite.
Le focature sono distribuite come segue: sopra gli occhi, alla gola, ai metacarpi, sui piedi, all’interno degli arti posteriori, sotto la radice della coda, e in forma didue triangoli regolari, nettamente separati, sul petto

TAGLIA E PESO:
Altezza al garrese Maschi e Femmine: da 25 a 30 cm
Peso Maschi e Femmine . da 4 a 6 kg

DIFETTI:
qualsiasi deviazione a quanto sopra deve essere considerato come difetto che sarà penalizzato a seconda della sua gravità
E in particolare:
• Costruzione in genere pesante o leggera. Soggetto basso o alto sugli arti
• Cranio pesante o rotondo
• Rughe sulla fronte
• Muso corto, appuntito o stretto
• Chiusura a tenaglia
• Occhi chiari, troppo piccoli o troppo grandi.
• Orecchi inseriti bassi, molto lunghi o non portati simmetricamente
• Zigomi fortemente sporgenti
• Pelle rilassata alla gola
• Dorso troppo lungo, arcuato o cedevole
• Dorso cifotico
• Groppa avvallata
• Piedi allungati
• Ambio
• Movimento steppante, con arti troppo levati in alto
• Pelo rado
• Moschettature, scriminatura nera lungo la linea mediana del dorso, sella scura e mantello schiarito o pallido
• Taglia inferiore o superiore di 1 cm. alle norme dello Standard

DIFETTI GRAVI:
• Insufficienza di tipicità sessuale (esempio: femmina mascolina)
• Aspetto generale gracile
• Testa a mela
• Mancanza di parallelismo alle linee cranio facciali
• Gomiti deviati in fuori
• Posteriori sotto di sé
• Posteriori diritti o a botte
• Garretti deviati in dentro
• Taglia inferiore o superiore di più di 1 cm. e meno di 2 cm. alle norme dello Standard

DIFETTI ELIMINATORI:
• Comportamento pauroso, aggressivo, cattivo, esageratamente diffidente, nervoso
• Malformazione di qualsiasi genere
• Soggetto insufficientemente tipico
• Difetti alla chiusura della bocca, come enognatismo, prognatismo o deviazione
delle arcate degli incisivi
• Difetti gravi che riguardano la struttura, il pelo o il colore
• Taglia inferiore o superiore di più di 2 cm.. alle norme dello Standard
Qualsiasi cane che presenti, in modo evidente, anomalie d’ordine fisico o
comportamentale, sarà squalificato.

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Zwergpinscher (Pinscher nano)

Zwergpinscher (Pinscher nano)

Utilizzazione: 

In origine utilizzato per dare la caccia ai topi.
Oggi è un ottimo cane da compagnia e guardia.
In alcuni paesi (Inghilterra) è anche usato come cane da “tana” nella caccia al coniglio, tasso, etc.

Alimentazione: 

Non ci sono particolari accorgimenti tranne quello di non farlo ingrassare, perché il suo apparato scheletrico è costruito in modo da sopportare un piccolo peso.
Bisogna prestare particolare attenzione a quando mangia, perchè masticando piccoli pezzi di cibo potrebbe rischiare il soffocamento.

L'alimentazione di un pinscher nano dipende da alcuni fattori: il tipo di cane, la sua età, il suo peso,l'attività motoria che svolge e la particolare contingenza ( malattie o allattamenti). R. Wolter nel libro "L'alimentazione del cane e del gatto" ha redatto alcune tabelle con il fabbisogno teorico di alcune razze di cane in rapporto al loro peso. Possiamo ricavare il fabbisogno, sempre teorico,di un cane di 5 kg intorno alle 700 Cal. per 5 kg. di peso, considerando 140 Cal. per ogni kg.

Le proteine:
Sono dei composti formati da quattro elementi:ossigeno, carbonio. idrogeno, azoto. La loro struttura è composta dagli amminoacidi che a loro volta si dividono in essenziali e non essenziali. Gli amminoacidi essenziali nei mammiferi sono dieci e non potendo essere sintetizzati dall'organismo devono necessariamente venire assunti con il cibo. Questo è uno dei motivi per cui la dieta del cane deve essere accuratamente bilanciata. Le proteine sono presenti negli alimenti di origine animale(proteine nobili) sia in quelli di origine vegetale.La soia in particolare è percentualmente più ricca di proteine della carne e per questo motivo è largamente usata nella produzione di mangimi animali. 

I glucidi:
Sono composti formati da carbonio, idrogeno e ossigeno e vengono chiamati idrati di carbonio o carboidrati. Sono presenti nell'amido, nella pasta e nel pane. Sempre partendo dall'esempio dell'automobile potremmo definire i carboidrati come il carburante dell'organismo ( benzina ).

I grassi:
Sostanze ternarie come i carboidrati, sono essenziali per la costituzione delle membrane cellulari e per l'apporto di importanti amminoacidi e vitamine liposolubili come la vitamina A, D ed E. In rapporto alla sostanza secca il contenuto di grassi in un cibo per cani deve essere tra il 10 ed il 25%. Se nel cane si manifestasse una crescita stentata, pelo opaco, forfora con desquamazione cutanea, cerume auricolare,impotenza per i maschi ed irregolarità del ciclo nelle femmine,sarebbe coretto pensare ad una carenza alimentare di grassi.

Le vitamine:
Le vitamine non forniscono energia ma svolgono azioni specifiche. In massima non vengono prodotte dall'organismo ma devono essere assunte con il cibo ed in particolare con quello di origine vegetale.

Zwergpinscher (Pinscher nano)

Zwergpinscher (Pinscher nano)

Note: 

Razza adatta a chi possiede problemi di spazio. Questa razza ha bisogno di praticare molto moto quotidiano, per tenersi in peso forma ed evitare di ingrassare. Difetti: orecchie posizionate troppo in basso; muso a punta; occhi troppo chiari; misure e colori differenti da quelle sopra descritte. Splendido è l'esemplare rappresentato. Si ringrazia l'allevamento del Serrone per averci cortesemente fornito la scheda della razza in oggetto.

Tutte le razze di cani:

Cerca e Scopri le Razze

Visualizza tutte le schede di razza

6 Zampe in Vacanza

Cuccioli in vendita

Le migliori foto di cani sul web

Jack Russell Terrier
Maltese
Setter Gordon