Addestrare il cane: alcuni consigli utili

Addestrare il cane: alcuni consigli utili
Autore:
Cani.com
15 Gennaio 2016

Vuoi addestrare il tuo amico a quattro zampe, insegnandogli i comportamenti base come “terra”, “seduto” o “resta” e magari dopo anche quelli più complessi? Ecco di seguito alcuni consigli che ti potrebbero aiutare ad ottenere dei risultati migliori!

1. Sessioni breve e posto tranquillo

Bastano pochi minuti al giorno, ma regolari, per ottenere dei buoni risultati. Anzi, è proprio sconsigliato sovraccaricare il cane, perché altrimenti provocheremmo in lui stress ottenendo l’effetto contrario, ovvero un quattro zampe che si rifiuta di lavorare. Vanno bene anche piccole sessioni di circa 5 minuti. Oltretutto, il lavoro andrebbe fatto in un posto o una stanza della casa tranquillo, lontano - almeno inizialmente - da distrazioni, come altre persone o altri animali. 

Addestrare il cane: alcuni consigli utili

2. Utilizzare il rinforzo positivo

È consigliabile usare solo la tecnica del rinforzo positivo - rinforzare il cane con qualcosa che gli piace ogniqualvolta che fa la cosa giusta - evitando assolutamente qualsiasi forma di coercizione. Avremo così un cane sereno e contento di lavorare con voi, e non animale che esegue quello che gli viene chiesto solo per paura o soggezione.

3. Trovare la giusta motivazione

Alcuni cani sono motivati a lavorare solo con il cibo, altri con il gioco. Trovate voi la formula più adatta in base al tipo di cane che avete. In ogni caso, fate una sorta di scala delle cose che più gli piacciono, così da sapervi meglio regolare e utilizzare il premio più adatto alla complessità dell’esercizio che volete andare a fare. È consigliabile utilizzare assieme al gioco o al cibo anche il rinforzo sociale, ovvero il semplice “bravo!”.

4. Stare tranquilli

Non iniziare mai una sessione quando si è di fretta o si è nervosi. E non sgridare mai il cane se sbaglia a eseguire l’esercizio, invece ignorare con pazienza gli errori e premiare il proprio amico a quattro zampe quando fa la cosa giusta.

5. Finire al momento giusto

Terminare la sessione di addestramento quando Fido ha ancora voglia di fare e non quando è stanco e non può dare più il s meglio. Porterà così con sé un ricordo positivo dell’esperienza addestrativa fatta con voi.  

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo