Come insegnare il riporto al cane

Come insegnare il riporto al cane
Autore:
Cani.com
14 Novembre 2015

Il riporto oggetto è il passatempo preferito della maggior partedei cani, soprattutto di quelli che amano giocare. Insegnarlo non è difficile, ecco come fare.

1. Procurarsi una pallina o un giochino

Ovviamente occorre procurarsi qualcosa - una pallina, un rametto o qualsiasi altro giochino - da lanciare al cane, in modo che poi ce la possa riportare. Inizialmente, è consigliabile utilizzare due oggetti uguali o molto simili.

2. Lanciare un primo oggetto

Il proprietario deve cercare di attirare l’attenzione del proprio amico a quattro zampe, per poi lanciargli non troppo lontano uno dei due oggetti che possiede in mano. Se il cane non si dovesse mostrare interessato, occorre incitarlo - si legge in un articolo pubblicato su petparadise.it - con la ripetizione di un preciso comando vocale, in modo che registri la parola ed in seguito la possa ricordare associandolo al gioco.

Come insegnare il riporto al cane

3. L’uso del secondo oggetto

Una volta che Fido avrà preso in bocca il primo giocattolino lanciato, occorre aspettare che ritorni e che spontaneamente lo lasci da bocca. Per riuscire in questo, si dovrà “animare” il secondo oggetto in mano, simulando una preda. Non appena il cane avrà lasciato ciò che ha in bocca, gli verrà lanciato l’altro. Quest’operazione dovrà essere ripetuta fino a quando il cane non avrà assimilato il concetto che solo riportando l’oggetto otterrà l’altro gioco.

4. Nel caso Fido non dovesse lasciare l’oggetto che ha in bocca

A volte, potrebbe capitare che il cane si fermi a giocare e che non riporti l’oggetto, oppure che lo abbandoni senza dargli alcuna importanza. In questi casi, occorre tenere alta l’attenzione di Fido fino a fallo ritornare da noi, impartendo il preciso comando “Vieni” e accompagnandolo con il gesto della mano usato solitamente per richiamarlo.

5. Distanze sempre più grandi

Appresa la dinamica del gioco e man mano che il cane sarà diventato più sciolto, si potranno aumentare le distanze di lancio, allenandosi in spazi sempre più grandi (ad esempio i parchi pubblici). Sono consigliabili sessioni brevi, in cui il cane si diverti tanto. In pochi giorni, dovrebbe aver imparato!

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo